Bologna, sfuma Iturbe. Ufficiale l’accordo col Bournemouth


L’argentino, ad un passo dal Watford della famiglia Pozzo, ha alla fine firmato con il club neopromosso per la prima volta in Premier League: alla Roma andranno circa 24 milioni di euro, al giocatore un ingaggio vicino ai 5 milioni lordi

– di Luigi Polce –

Sfuma ufficialmente un obiettivo di mercato del Bologna per l’attacco. Juan Manuel Iturbe è ufficialmente un nuovo giocatore del Bournemouth.

Iturbe è un nuovo giocatore del Bournemouth (ph. zimbio)

Iturbe è un nuovo giocatore del Bournemouth (ph. zimbio)

Dopo la mancata cessione in estate, quando l’ala argentina era praticamente ad un passo dal vestire la maglia del Genoa, ora l’addio diviene realtà. Complice un andamento troppo altalenante, assolutamente lontano da quanto fatto vedere a Verona e che rende di difficile spiegazione i circa 30 milioni che la società giallorossa ha speso ormai un anno e mezzo fa per strapparlo alla concocrrenza della Juventus. Investimento ora quasi del tutto recuperato: il Bournemouth, squadra neopromossa per la prima volta nella sua storia in Premier League (dove attualmente occupa la 14esima posizione in classifica), ha messo sul piatto la bellezza di 2 milioni di euro, da pagare subito, e 22 in estate quando il diritto di riscatto pattuito si tramuterà quasi sicuramente in un obbligo, allo scattare di alcune clausole facilmente raggiungibili. Accordo conveniente anche per il ragazzo, che ha strappato un contratto super: 5 milioni lordi a stagione, nonostante un rendimento non proprio da top player. Superata quindi la concorrenza del Watford della famiglia Pozzo, arrivato prima sul giocatore e praticamente certo di assicurarsi le sue prestazioni quando ormai si era arrivati alla fase dello scambio dei documenti, con addirittura le visite mediche di rito già svolte.

Ma James Pallotta, patron giallorosso, ha ordinato il cambio di rotta: complice un fondo di investimento statunitense, entrato a novembre nel club inglese rilevando il 25% delle quote societarie. Ecco quindi che i 16,5 milioni messi sul tavolo dal Watford sono stati spazzati via dal rilancio vincente del Bournemouth: i soldi non faranno la felicità, ma certo nel calciomercato contano eccome.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *