Bologna in striscia positiva con le neopromosse ma attenzione a Coda


Dieci vittorie di fila per il Bologna contro le neopromosse ma il Benevento è viene da due successi firmati dall’ex Coda

– di Marco Vigarani –

Tre gol e un assist nelle ultime due partite per l’ex rossoblu Massimo Coda (ph. Zimbio)

STORIA – Preparare la scheda prepartita di Bologna-Benevento è sicuramente l’impegno meno faticoso della stagione visto che non esiste alcun precedente tra le due formazioni al Dall’Ara. Esordiente in A, la squadra sannita ha però perso contro i rossoblù la gara d’andata a causa della rete realizzata da Godfred Donsah che curiosamente ha segnato due dei sei gol finora realizzati nel massimo campionato proprio nel mese di gennaio

STATISTICHE – Se da una parte i felsinei hanno collezionato quattro sconfitte nelle ultime cinque giornate, dall’altra i campani hanno vinto le ultime due gare giocate al Vigorito. Il Bologna però è imbattuto da 10 partite consecutive contro squadre neopromosse in A mentre il Benevento resta ancora l’unica squadra dei cinque principali campionati europei a non aver ancora guadagnato neanche un punto in trasferta avendo realizzato solo tre gol. Ancora un paio di curiosità entrambe negative: i padroni di casa sono la squadra che ha subito più gol di testa in campionato e gli ospiti non hanno ancora trovato nemmeno un gol da atleti subentrati.

EX – Nonostante l’ampio ricorso al mercato già effettuato dal Benevento, gli ex restano soltanto due. In particolare attenzione a Massimo Coda che è stato assoluto protagonista delle ultime due partite vinte dai sanniti con tre gol, un assist, un palo ed una traversa. Per il centravanti toscano sarà l’occasione di mostrare il proprio valore al Bologna che gli concesse soltanto un’apparizione di pochi minuti in Coppa Italia nell’agosto del 2008. Sicuramente più corposa la militanza rossoblù di Andrea Costa (45 partite tra 2005 e 2008) che però difficilmente oggi sarà della partita.

ALLENATORI – Nonostante il cambio in panchina rispetto alla gara d’andata, il bilancio tra i due tecnici resta assolutamente minimo. Roberto Donadoni e Roberto De Zerbi infatti si sono scontrati soltanto una volta e più precisamente il 20 novembre 2016 quando il Bologna vinse 3-1 sul Palermo al Dall’Ara.

ARBITRO – La responsabilità di dirigere la gara odierna è caduta sulle spalle del 35enne Eugenio Abbattista di Molfetta, alla sua ottava presenza in Serie A. In carriera ci sono già due precedenti con il Bologna (1 vittoria e 1 pareggio in B) e cinque con il Benevento (3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta tra Serie B e Lega Pro).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *