Bologna ti presento il Crotone. I calabresi all’esordio assoluto in serie A


Il Crotone di Nicola è reduce dalla sconfitta in Coppa Italia. Rientra Ferrari. Rodhèn titolare. Tonev in dubbio, pronto Nalini. Simy e Palladino in attacco.

-di Luca Nigro-

Davide Nicola da quest'estate alla guida del Crotone (ph. pugliain.net)

Davide Nicola da quest’estate alla guida del Crotone (ph. pugliain.net)

Una cavalcata storica, un sogno diventato realtà. Difficilmente Crotone e il Crotone dimenticheranno il campionato di serie B 2015/16. La promozione in serie A è stata calcisticamente il punto più alto dei pitagorici. Non era mai successo in 93 anni di vita. Ma gli appuntamenti con la storia non sono finiti, sono appena iniziati. Il primo è in programma domani sera. Lo scenario sarà quello del Renato Dall’Ara, la prima volta in serie A. Un debutto che tutti in riva allo Jonio aspettano trepidamente. Una squadra quella rossoblu che rappresenterà una regione intera, la Calabria, assente dalla massima serie da ben 7 anni. L’ultima volta toccò alla Reggina. Poi il nulla, fino al Maggio scorso. La febbre sale attorno alla squadra. E’ cambiato il condottiero. Via Juric, ecco Nicola. Dopo l’esperienza poco positiva al Bari, l’allenatore piemontese ha l’occasione di rilanciarsi a Crotone. Un campagna acquisti senza grandi nomi. Molti giovani, alcune riconferme importanti e di esperienza come Claiton, Ferrari e Palladino. E’ partito Ante Budimir, è arrivato il nigeriano Simy già in gol in Coppa Italia. Fisico statuario, il ventiquattrenne acquistato dal Gil Vicente, squadra di serie B portoghese nella quale è riuscito a vincere la classifica cannonieri con 20 gol. Dal Frosinone Nicola ha voluto fortemente Aleksandar Tonev. L’esterno bulgaro conosce già la serie A. Così come Andrea Mazzarani ex Modena. In difesa Federico Ceccherini ha già trovato un posto da titolare dopo aver salutato il Livorno. C’è poi Markus Rohdèn. Centrocampista svedese arrivato dall’Elfsborg ha già 15 partite alle spalle ed è seriamente candidato a partire titolare domani.

Raffaele Palladino domani titolare al Dall'Ara (ph. goal.com)

Raffaele Palladino domani titolare al Dall’Ara (ph. goal.com)

Mario Sampirisi, altro arrivo estivo, permette a Nicola copertura difensiva e la sua esperienza in massima serie è una garanzia. Di Roberto, Gnahorè, Capezzi e Nalini completano il parco acquisti. Contro l’Hellas in Coppa Italia, è stato un Crotone a due facce. Remissivo nel primo tempo, propositivo nella ripresa nonostante la sconfitta. Cambierà decisamente qualcosa Davide Nicola rispetto ad una settimana fa. Non cambierà tuttavia il modulo, il 3-4-3, che del tecnico ex Livorno è un marchio di fabbrica. Cordaz recupera e sarà regolarmente tra i pali. In difesa con Ceccherini e Claiton, rienterà Ferrari mentre in mezzo al campo Rohdèn, dovrebbe far coppia con Salzano. Capezzi interessa alla Sampdoria e potrebbe essere risparmiato. Sulle fasce confermati Martella e Sampirisi mentre in attacco Simy con ogni probabilità sarà il terminale offensivo con Palladino destinato sull’out sinistro. Dubbi su Tonev. Il bulgaro in settimana ha rimediato una botta al piede. Al suo posto è pronto Andrea Nalini. Da attenzionare Martella, terzino sinistro di ottima spinta che potrebbe creare qualche grattacapo al versante di destra bolognese. Un Crotone che in fase di non possesso, dovrebbe disporsi con un 5-3-2 lasciando Simy e Palladino più alti, Nalini/Tonev a dar manforte al centrocampo, con Sampirisi e Martella che scalarebbero sulla linea difensiva. Da non scartare anche l’ipotesi 4-4-2, mentre in fase di possesso sarà un 3-4-3 puro. Sulla carta il Bologna parte favorito, ma attenzione all’entusiasmo del Crotone. Le ultime due volte al Dall’Ara hanno portato bene ai calabresi, Donadoni è avvisato.

Probabile Formazione Crotone (3-4-3): Cordaz; Ceccherini, Claiton, Ferrari; Sampirisi, Salzano, Rohdèn,  Martella; Nalini, Simy, Palaldino. All.: Davide Nicola

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *