Bologna ti presento la Sampdoria: Torreira e Muriel gli uomini più in forma


Nella Sampdoria c’è già la mano di Giampaolo. Pressing, qualità e intensità sono la sua filosofia. Contro il Milan sconfitta bugiarda. Attenzione a Muriel.

-di Luca Nigro-

Giampaolo ha già dato la sua impronta alla Sampdoria (ph. Zimbio)

Giampaolo ha già dato la sua impronta alla Sampdoria (ph. Zimbio)

Sei punti nelle prime quattro giornate, frutto di due vittorie e altrettante sconfitte. Stesso ruolino di marcia del Bologna. La Sampdoria di Marco Giampaolo è in perfetta “media inglese”, anche nei gol fatti e subiti. Una squadra, quella blucerchiata, cambiata negli uomini ma soprattutto nella filosofia di gioco. Il tecnico ex Empoli, ha da subito dato un’impronta ben precisa ai suoi calciatori. Il modulo è il classico 4-3-1-2 a rombo, fatto di ricerca di qualità nelle giocate ma anche di aggressività, pressing e intensità. Tutte caratteristiche che la Samp ha messo in campo contro il Milan per gran parte del match, perso nel finale per un errore individuale di Skriniar in appoggio, ma dominato sul piano fisico e della qualità appunto. Contro Empoli e Atalanta al gioco si erano abbinati i tre punti. Nelle ultime due con Roma e Milan, nonostante le ottime prestazioni, la dea bendata non ha sorriso ai genovesi. Nell’ultima gara giocata contro il Milan, Quagliarella e compagni hanno dato l’impressione di sapere esattamente cosa fare in campo e di seguire alla lettere le indicazioni di Giampaolo. Il tutto parte dal centrocampo. Torreira ha impressionato per qualità e maturità. Barreto sembra aver ritrovato i vecchi fasti di Palermo. Linetty, da poco arrivato, si è subito inserito negli schemi. Giocatore interessante il polacco, dotato di forza fisica e capacità di inserimento.

Luis Muriel è uno degli uomini più in forma dei sampdoriani (ph. tuttosport.com)

Luis Muriel è uno di blucerchiati più in forma (ph. tuttosport.com)

Praet è sembrato quello che forse più di tutti ha patito il cambiamento di campionato, ma il belga ha grandissime qualità e contro il Milan qualcosa si è intravisto. Domani al suo posto potrebbe rientrare titolare Bruno Fernandes, sicuramente al momento più abiutato a certe partite. In attacco, Quagliarella e Muriel si completano alla perfezione, con il colombiano al momento in pieno stato di grazia e vero e proprio pericolo per le difese avversarie. Venerdi sera con la sua grande tecnica è imprevedibilità, ha fatto ammattire l’intera retroguardia rossonera.  Tuttavia i problemi per la squadra di Giampaolo, arrivano dal reparto arretraro. Lo slovacco Skriniar forse paga la giovane età e la poca dimistechezza con il calcio italiano. Tant’ è che le due ingenuità nei finali di gara con Roma e Milan, sono costati due punti alla sua squadra. Anche l’affiatamento con Silvestre non sembra essere stato raggiunto. Meglio sicuramente Regini sulla sinistra e non male Pedro Pereira che, subentrato  nel primo tempo di venerdì all’infortunato Sala, ha tenuto testa ad un avversario molto scomodo come Niang. Le ultime due sconfitte consecutive non ingannino. La Samp è una squadra quadrata e che gioca bene a calcio. Domani per il Bologna sarà un test difficile e importante contro un avversario di assoluto valore.

Probabile Formazione (4-3-1-2): Viviano; Pedro Pereira, Silvestre, Skriniar, Regini; Barreto, Torreira, Linetty; Bruno Fernandes; Muriel, Quagliarella. All.: Marco Giampaolo.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *