Bologna troppo nervoso e il Perugia fa festa


Stecca alla prima il Bologna che cade 2-1 a Perugia. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato, il Perugia prende il sopravvento e vince. Espulsi Garics e Zuculini nella ripresa

di Massimo Righi 

C’è una clima di festa al Renato Curi di Perugia, dove un pubblico caldissimo accoglie il ritorno in B degli umbri. In tribuna spiccano il presidente della B Abodi, Pierferdinando Casini con vistosa sciarpa rossoblù e il CT dell’under 21 Di Biagio. Il Perugia torna in B dopo nove anni, il Bologna retrocesso, dopo sei. Nessuna novità di formazione per mister Camplone che schiera l’undici annunciato, Lopez invece inserisce Paez di fianco a Maietta e Buchel a centrocampo, spostando Laribi nel tridente d’attacco.

Falcinelli ha segnato il 2-0 che ha tramortito il Bologna

Falcinelli ha segnato il 2-0 che ha tramortito il Bologna

Si parte ed il Perugia si fa notare dopo appena 5’ con un tiro del profeta in patria Falcinelli, Coppola risponde presente senza problemi. Dopo poco Cacia tenta un pallonetto dopo aver lasciato indietro Giacomazzi, ma il tentativo è debole e Provedel para facile. I padroni di casa girano meglio palla, gli ospiti tendono a giocare di rimessa e sono più imprecisi negli appoggi. La differenza di palleggio si nota, con il folto centrocampo del Perugia che quando va per vie centrali fa gioco e se chiama in causa gli esterni ha comunque ottime soluzioni. Poco dopo il quarto d’ora, una bella incursione di Fazzi non trova fortuna, il Bologna risponde (se così si può dire) con un tiraccio di Casarini su invito di Morleo. Passano i minuti, il ritmo si alza e la partita diventa gradevole soprattutto per i tifosi del Perugia.Verso la mezzora Goldaniga chiude bene l’area su un bel pallone lavorato da Troianiello, poi svanito nel nulla, mentre Rabusic poco dopo si vede parare da Coppola un suo tiro leggermente sporcato. Sul finire del primo tempo, Cacia protesta per un tocco su lancio verticale. Non se ne fa niente dice Gavilucci, che poco dopo manda tutti al riposo.

Inizia la ripresa e dopo poco si nota che è il Perugia ad averne di più del Bologna. Ciononostante, i rossoblù hanno due occasioni per poter fare male, ma prima Troianiello e poi Laribi in campo aperto, vengono chiusi in angolo dal ritorno della difesa umbra. Poco prima del quarto d’ora, il Bologna potrebbe passare. Bell’azione di Troianiello a tagliare il campo, Laribi riceve palla sul fronte sinistro dell’area e spara in porta, Provedel respinge in corner. Al 64’ la svolta, con Verre a portare in vantaggio i suoi, raccogliendo un pallone vagante in area di rigore che poi scarica alla destra di Coppola, 1-0 e  prima rete fra i professionisti per l’ex Palermo. Il Bologna accusa il colpo e non reagisce anzi, perde la testa con Garics che dopo aver fatto fallo nei pressi dell’area viene ammonito, l’applauso ironico dell’austriaco costa il rosso e gli ospiti rimangono in dieci. Nella girandola delle sostituzioni, Lopez manda in campo Giannone per un evanescente Troianiello, Pasi per un positivo Buchel e Zuculini per Laribi. Camplone risponde con Parigini per Rabusic e Fabinho per Crescenzi. A 6’ dalla fine Falcinelli raddoppia. Cross basso della stellina Parigini, difesa rossoblù imbambola e 2-0 sotto misura. Finita? Assolutamente no. All’87 Cacia si procura con un bel movimento un rigore che realizzerà. Ma la gara non si riapre per il Bologna ed il campo diventa una scenografia di un film da Far West: protagonista principale Zuculini che entra duro su Falcinelli sotto gli occhi dell’arbitro che lo caccia giustamente fuori. Ospiti in 9. C’è ancora tempo per ammonire un Matuzalem sino a quel momento incensurato, prima del triplice fischio. Bologna meritatamente sconfitto e Perugia in festa.

PERUGIA 2: Provedel; Del Prete, Comotto, Crescenzi (83′ Fabinho); Goldaniga, Giacomazzi, Taddei, Verre, Falcinelli; Rabusic (63′ Parigini), Fazzi. All.: Camplone.

BOLOGNA 1: Coppola; Garics, Morleo, Paez, Maietta; Troianiello (71′ Giannone), Matuzalem, Buchel (77′ Pasi); Casarini, Laribi (82′ Zuculini), Cacia. All.: Diego Lopez.

Marcatori: 64′ Verre (P), 85′ Falcinelli (P), 87′ rig. Cacia (B).

Note: Espulsi al 73′ Garics (B) , per proteste e al 90′ Zuculini (B) per fallo diretto.Ammoniti: Rabusic, Falcinelli (P), Cacia (B).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *