Bologna-Udinese 1-2, le pagelle


Mounier segna ancora ma non basta, Brienza sbaglia l’impossibile sotto porta mentre Destro non riesce ad incidere. Rossi ha l’attenuante legata agli episodi, ma la condizione fisica…

– di Luigi Polce –

Ancora in gol Mounier, che firma l'illusorio vantaggio rossoblù (ph. ilrestodelcarlino.it)

Ancora in gol Mounier, che firma l’illusorio vantaggio rossoblù (ph. ilrestodelcarlino.it)

Mirante 6: poco impegnato oltre ai due gol subiti, sfortunato in occasione del pari di Badu

Ferrari 6: tanta corsa abbinata a buona qualità, annulla Ali Adnan e si conferma la prima scelta nel suo ruolo

Oikonomou 6: voto che nasce dalla media matematica tra la sua prestazione prima e dopo i gol: è una sicurezza nella prima frazione, poi perde Badu e la bussola del match

Rossettini 5,5: non dà mai la sensazione di sicurezza, mentre Gastaldello va a giocare con la Primavera

Masina 5,5: primo tempo incoraggiante, quando si propone diverse volte in fase offensiva. Nella ripresa partecipa al crollo generale della squadra, timida la sua marcatura su Badu, che lo anticipa servendo l’assist per il vantaggio di Zapata

Pulgar 5,5: bene ma ancora non benissimo, si può migliorare

Diawara 5,5: dirige bene il Bologna fin quando il collettivo tiene, poi forse denota i limiti a livello d’esperienza crollando assieme a tutta la baracca

Rizzo 6: l’assist per Mounier corona un buon primo tempo, nella seconda frazione si fa vedere meno(74’ Taider sv)

Mounier 6,5: il migliore dei suoi, l’unico con un po’ di argento vivo addosso negli ultimi 20 metri. Segna il suo secondo gol in rossoblù nel primo tempo, quando sembra sempre possa far male. Esce dal vivo del gioco nella ripresa, ma è uno degli ultimi a mollare

Destro 5: ok la generosità, ma anche oggi non vede mezza palla. Non è solo colpa sua, ma sicuramente era arrivato con altre prospettive (74’ Mancosu sv)

Giaccherini 6: gioca una discreta mezz’ora, fatta corsa e inserimenti, poi il solito problema alla coscia destra lo mette ko (30’ Brienza 5: ha sulla coscienza almeno tre limpide palle gol, che sfrutta nel peggiore dei modi. Non è da lui)

Rossi 5: ha l’alibi degli episodi, ma il sistematico crollo dopo un’ora di gioco è francamente inspiegabile

Udinese 6: sfrutta il calo fisico e psicologico del Bologna, portando a casa tre punti d’oro

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *