Bologna verso il Chievo con mezza difesa ko. Chance per Crisetig?


Per l’ultima gara di campionato a Verona, Donadoni deve fare i conti con infortuni e squalifiche che hanno decimato in particolare la difesa. Possibile occasione per Crisetig insieme a Brighi

– di Marco Vigarani –

Gastaldello in mixed zone (ph. Schicchi)

Lesione muscolare per Daniele Gastaldello che finisce in anticipo la stagione (ph. Schicchi)

Domenica prossima il Bologna concluderà la propria stagione a Verona, facendo visita al Chievo per una gara fortunatamente priva di significato in termini di classifica. Entrambe le formazioni infatti non hanno più nulla da chiedere ed in particolare i rossoblù di Donadoni sono arrivati stremati alla fine dell’anno ed in questi ultimi giorni iniziano a pagare dazio ai tanti piccoli acciacchi ignorati nell’ultimo periodo per dare il proprio contributo sul campo. Ricordati il caso Destro con il giocatore ormai fuori dai giochi da due mesi e l’operazione a cui è stato sottoposto Donsah chiudendo in anticipo la sua stagione, ci sono anche tanti altri ragazzi che ancora oggi non si sono allenati complicando così le scelte del mister. Anche Rizzo continua a non recuperare dall’affaticamento muscolare accusato a fine aprile mentre invece Morleo ha iniziato a lavorare sul campo dando segnali di ripresa dopo la lesione al bicipite femorale diagnosticata lo scorso 31 marzo. La difesa rossoblù, orfana dello squalificato Oikonomou, probabilmente dovrà rinunciare anche a Maietta (risentimento ai flessori) e certamente a Gastaldello (lesione muscolare) ma non sarà disponibile neanche il portiere Da Costa che ieri si è infortunato alla mano sinistra in allenamento facendo preoccupare tutti i presenti per i lunghi minuti di evidente dolore. Ecco allora che Rossettini e Ferrari restano gli unici due centrali disponibili consentendo a Donadoni scegliere tra Mbaye e Krafth per il ruolo di terzino destro mentre Masina non dovrebbe essere insidiato da Constant dall’altra parte.

Lorenzo Crisetig avrà una chance a Verona? (ph. Resto del Carlino)

Un’assenza importante anche in mediana visto che Diawara è stato squalificato dopo l’espulsione rimediata contro il Milan ma questa mancanza non dovrebbe portare a stravolgere i piani dell’allenatore. Sembra infatti che si possa dare finalmente fiducia a Crisetig nel ruolo di regista per il quale è stato acquistato poco meno di un anno fa, pur mantenendo intatto l’impianto tattico del 4-2-3-1. Si tratta dell’ultima occasione per il ragazzo arrivato in prestito biennale dall’Inter con obbligo di riscatto in attesa di trovare per lui una nuova destinazione nel corso del prossimo mercato (c’è la possibilità di un ritorno al Crotone dove ha già giocato nel 2013/14). Affianco a Crisetig dovrebbe giocare l’affidabile Brighi mentre Mounier prova a ritrovare una maglia da titolare sulla destra nel terzetto dei fantasisti che agiranno alle spalle di Floccari: non ha infatti convinto Zuniga che dovrebbe essere giunto ormai alla fine della sua esperienza con il Bologna visto che non ha impressionato lo staff rossoblù al punto da guadagnarsi la conferma.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *