Bomber e sorprese: da Frara e Rubin fino a Vantaggiato


Sono addirittura sei gli ex rossoblù a segno in Italia tra i sorprendenti Frara, Rubin e Claiton ed i bomber conclamati come Vantaggiato, Di Gennaro e Moscardelli. Super Viviano

– di Marco Vigarani –

Primo gol in Serie A per Alessandro Frara (ph. ViolaNews)

Primo gol in Serie A per Alessandro Frara (ph. ViolaNews)

Turno di gloria per gli ex rossoblù che militano ancora in Italia, ricco di conferme ma anche di sorprese sul tabellino dei marcatori. La prima è sicuramente quella che fa da copertina alla Serie A con Alessandro Frara autore del gol della bandiera per il Frosinone nel massacro del Franchi di Firenze: l’esperto centrocampista e capitano dei ciociari ha messo a segno così a trentadue anni la sua prima rete nel massimo campionato nonchè la quindicesima in cinque anni in gialloblù. Vestendo gli stessi colori ma indossando lo stemma del Chievo, si è fatto sicuramente valere anche l’attaccante Riccardo Meggiorini che ha messo a referto il suo quinto assist stagionale nell’1-1 con la Sampdoria in cui ha brillato la stella di Emiliano Viviano, portiere blucerchiato che ha sventato numerosi pericoli conservando il pareggio. Buone prove anche per i difensori Costa e Moras rispettivamente di Empoli e Verona mentre invece non hanno convinto gli attaccanti Gilardino del Palermo e Gabbiadini, subentrato nel Napoli senza grande verve.

Anche Matteo Rubin ha trovato la via del gol (ph. Gazzetta di Modena)

Anche Matteo Rubin ha trovato la via del gol (ph. Gazzetta di Modena)

Il campionato più ricco di goleador però è stato sicuramente la Serie B con ben quattro marcatori diversi: due sorprese e due conferme. Al primo gruppo appartengono i difensori Claiton Dos Santos e Matteo Rubin che hanno segnato rispettivamente per Crotone e Modena anche se solo il terzino ha dato un senso alla sua marcatura visto che i calabresi sono stati travolti e la rete del brasiliano è stata inutile. È tornato a scuotere la rete avversaria anche il capocannoniere stagionale Daniele Vantaggiato in un Livorno che ha beneficiato anche di un assist dell’altro ex rossoblù Cristian Pasquato. Nel posticipo del lunedì sera poi il centrocampista cagliaritano Davide Di Gennaro ha fornito una prestazione maiuscola trovando anche il gol direttamente da calcio piazzato contro il Vicenza, fresca sua ex squadra. Tra chi non ha gioito per un gol, spicca però l’ennesima ottima gara di Casarini a Novara mentre invece i due ex compagni d’attacco in rossoblù Cacia e Sansone, oggi dell’Ascoli e del Bari, hanno deluso ogni aspettativa.

Moscardelli non ha perso il vizio di fare gol (ph. Lecce Channel)

Moscardelli in gol e il Lecce vince 1-0 (ph. Lecce Channel)

Un gol di Davide Moscardelli è bastato al Lecce per aggiudicarsi altri tre punti utili alla rincorsa alla promozione verso la Serie B dimostrando che il barbuto attaccante ex rossoblù può essere ancora un’arma importante in Lega Pro anche se finora è stato frenato da una condizione fisica imperfetta. A proposito di attaccanti, arrivano però anche brutte notizie dalla terza categoria nazionale visto che i giovani Veratti e Calabrese, oggi militanti presso Melfi e Arezzo, continuano a scaldare troppo spesso la panchina così come accade purtroppo al difensore Paramatti, figlio d’arte che non gioca praticamente mai nel Siena. Restando in tema di ex rossoblù al momento esclusi dalle rotazioni, vanno segnalati anche i casi di Riverola (Foggia) e Loviso (Alessandria) che sembrano aver perso il posto dopo un avvio stentato. Gettando uno sguardo invece alla Serie D scopriamo che Bernacci, attaccante del Ribelle, ha fallito una ghiotta occasione nei minuti finali del suo personalissimo derby contro il Forlì.

CLASSIFICA MARCATORI EX ROSSOBLU ITALIA
GOL NOME
6 Vantaggiato
4 Pasquato, Capello
3 Bernacci
2 Gilardino, Meggiorini, Laxalt, Valiani, Galabinov, Coda, Di Gennaro, Moscardelli
1 Gabbiadini, Moretti, Buchel, Frara, Cacia, Bessa, Troianiello, Rubin, Claiton, Sansone, Tedeschi, Giannone, Vecsei, Bassoli
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *