Boxe: Mayweather vs Pacquiao, botte e tanti soldi


Fra meno di un mese a Las Vegas si terrà l’incontro di boxe fra Floy Mayweather e Manny Pacquiao. Oltre allo spettacolo, si preannuncia un giro d’affari da circa 400 milioni di dollari

– di Massimo Righi –

Mayweather e Pacquiao, prossimi sfidanti sul ring (ph Twitter)

Mayweather e Pacquiao, prossimi sfidanti sul ring (ph Twitter)

L’incontro di pugilato tanto atteso fra i due boxeur più famosi del pianeta, Floyd Mayweather e Manny Pacquiao, si terrà il prossimo 2 maggio alla MGM Grand Garden Arena di Las Vegas e sarà valido per la corona dei pesi Welter. Ma l’aspetto di maggior rilievo dell’evento è la montagna di denaro che entrerà nelle tasche dei diretti interessati e di chi gravita attorno al loro mondo. La somma stimata si aggira intorno ai 400 milioni di dollari, secondo quanto riferito a Espn dal promoter del match, Bob Arum, che ha detto: “E’ incredibile, una mania. La prossima settimana metteremo in vendita i biglietti e l’attesa è spasmodica”. Ovviamente i biglietti non saranno alla portata di tutti. I tagliandi costeranno infatti dai 1500 ai diecimila dollari e genereranno un incasso di circa 74 milioni, una cifra astronomica se si considera che nella precedente sfida mondiale tra Mayweather e il messicano Alvarez si era raggiunta quota 20 milioni, praticamente una miseria. Sempre secondo Arum saranno almeno 3 milioni le persone che acquisteranno l’incontro in pay per view fra Usa, Canada e Portorico, in cambio di 100 dollari a cui vanno aggiunti i 35 milioni che arriveranno dalla vendita dei diritti televisivi nel resto del mondo. Inoltre, ci sono i 5,6 milioni che verserà la birra Tecate, main sponsor dell’evento, che ha avuto la meglio sulla più nota Corona. Le premesse economiche per quello che è stato definito a ragion veduta l’incontro del secolo, ci sono tutte.

Tanti, tantissimi soldi per un incontro che, secondo Forbes, porterà Mayweather a guadagnare almeno 150 milioni dollari, mentre Pacquiao si dovrà “accontentare” di poco più di 100 milioni. I guadagni di Mayweather sarebbero pertanto i più alti di sempre in un anno da parte di un atleta, superando persino il record del golfista Tiger Woods di 125 milioni dollari nel 2008. Proprio Woods attualmente occupa sia il primo che il secondo posto nella classifica di Forbes degli atleti più pagati di tutti i tempi in un anno. Al terzo posto, si piazza invece Michael Jordan, con un guadagno di 115 milioni dollari nel 1997 e nel 1998. Il pugile finora giunto più in alto in classifica, è l’ex campione del mondo dei pesi massimi Mike Tyson, con 112 milioni dollari nel 1996.

Print Friendly, PDF & Email


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *