Brasile travolgente, pari spettacolo tra Ecuador e Perù


Il Brasile si sveglia e travolge Haiti per 7-1 guidato da Coutinho mentre Ecuador e Perù chiudono sul 2-2 una gara giocata a ritmi alti

– di Marco Vigarani –

Gabigol si è sbloccato ed ora il Brasile sogna (ph. Zimbio)

Gabigol si è sbloccato ed ora il Brasile sogna (ph. Zimbio)

Haiti è la squadra simbolo del riscatto e della determinazione ma non poteva avere scampo contro il Brasile. Pur priva delle sue stelle più luminose, la selezione verdeoro ha un tasso tecnico imparagonabile e sul campo lo ha fatto valere fin dal primo istante chiudendo la sua seconda gara con un roboante 7-1 che avvicina la qualificazione. A guidare i brasiliani ci ha pensato l’ex interista Coutinho che ha aperto e chiuso le marcature con due conclusioni da fuori area alle quali ha aggiunto un facile tap-in per il 2-0 dopo appena un quarto d’ora di gioco. Dunga può esultare non solo per la tripletta del fantasista del Liverpool ma anche per la doppietta del più esperto Renato Augusto ma soprattutto per le marcature di due attesissimi protagonisti. Entrati in campo nella ripresa a giochi ormai definiti, hanno trovato il gol sia il baby fenomeno Gabigol sia il 10 Lucas Lima: compagni nel Santos ed ora nel Brasile che vuole sfruttare questa goleada per rilanciarsi. Da segnalare comunque anche il primo gol della Nazionale haitiana in Copa America con Marcelin.

Battaglia senza quartiere tra Ecuador e Perù: finisce 2-2 (ph. Zimbio)

Battaglia senza quartiere tra Ecuador e Perù: finisce 2-2 (ph. Zimbio)

Meno gol ma tanto divertimento e sicuramente più pathos nell’altra sfida della notte andata in scena tra Ecuador e Perù che si sono divise la durata della partita e la posta in palio. Nel primo quarto d’ora i peruviani hanno dettato un ritmo impressionante alla gara sfiorando il vantaggio dopo meno di un minuto e trovandolo poco dopo con un gesto tecnico straordinario: Cueva si è liberato di due difensori con una rouleta prima di scaricare in rete un bel destro dal limite dell’area. Pochi minuti e ci ha pensato Flores a raddoppiare mettendo alle corde l’Ecuador che ha atteso però l’occasione giusta senza crollare e prima dell’intervallo ha ridotto le distanze con Valencia, autore di un tiro al volo in area. Al rientro dall’intervallo poi ecco il gol del 2-2 siglato da Bolanos che ha spaventato il Perù costringendolo a chiudersi nella propria metà campo a difesa del punto almeno fino a metà del tempo. Il risultato non è più cambiato ma entrambe le squadre non si sono risparmiate giocando a ritmo alto per la gioia degli spettatori.

Classifica Gruppo B: Brasile e Perù 4; Ecuador 2; Haiti 0.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *