Brienza sempre magico, Moscardelli segna ancora. Bianchi riparte da Vercelli


Grande gol per Brienza a Bari mentre Moscardelli arriva a quota 11. Espulsi sia Paponi che Cruz. Bianchi trova un ingaggio alla Pro Vercelli

– di Marco Vigarani –

Brienza festeggia il primo gol contro la Ternana (ph. Corriere del Mezzogiorno)

Tanta Italia oggi nel consueto appuntamento con gli ex rossoblù ancora in attività a partire dal gol inutile ma esteticamente apprezzabile realizzato da Riccardo Meggiorini ai danni del Napoli che comunque stava già vincendo 3-0. L’attaccante del Chievo ha approfittato di un’ingenuità della retroguardia partenopea per involarsi verso la porta e battere Reina con un bel tocco di esterno per il suo terzo gol in campionato. Non è stato tanto più utile l’assist fornito da Alessandro Diamanti al compagno Chochev in occasione della sconfitta per 4-1 del Palermo contro la Juventus mentre invece in Serie B il bel controcross al volo di Massimo Coda ha permesso al compagno Minala di battere l’altro ex rossoblù Agliardi e portare la Salernitana al pareggio per 1-1 contro il Cesena. Vive un grande momento di forma in cadetteria anche il centravanti bulgaro Andrej Galabinov che nei minuti finali ha deciso la gara tra Latina e Novara in favore dei piemontesi con la sua nona marcatura stagionale. Ha invece aperto le danze tra Bari e Ternana la classe senza tempo di Franco Brienza, per l’occasione capitano dei pugliesi. Il fantasista dopo pochi minuti dal fischio d’inizio ha controllato un cross basso al limite dell’area, ha saltato un avversario con un gioco di prestigio e dopo due passi in avanti ha scavalcato il portiere in uscita con un morbido lob: solo applausi per il quasi 38enne ceduto dal Bologna al termine della scorsa estate. Un altro attaccante che in Lega Pro continua a sfidare la carta d’identità è Davide Moscardelli che a Piacenza ha messo a segno il suo undicesimo gol stagionale con la maglia dell’Arezzo mentre invece scendendo in Serie D il collega Marco Bernacci è arrivato a quota sette con il suo Ribelle. Infine da annotare anche due espulsioni: quella di Daniele Paponi per doppia ammonizione nella gara tra Juve Stabia e Vibonese e quella nei minuti finali di Juan Cruz Armada nel match tra Zamudio e Reyes. Anche questa settimana poi c’è da annotare il ritorno di un altro ex rossoblù visto che Rolando Bianchi, svincolato dopo l’addio al Perugia, ha deciso di accettare la chiamata della Pro Vercelli riuscendo anche a mantenere la categoria.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *