Bundesliga, Leverkusen capolista e primo squillo del Dortmund


La Bundesliga ha già un leader solitario, il Bayer Leverkusen a punteggio pieno dopo due giornate. Pareggia il Bayern fermato dallo Schalke, mentre vince il Dortmund senza Immobile

di Massimo Righi

Roberto Firmino dell'Hoffenheim, autore di un gran gol contro il Werder

Roberto Firmino dell’Hoffenheim, autore di un gran gol contro il Werder

BAYER AL COMANDO – Con lo spettacolare successo sull’Hertha Berlino alla BayArena, il Leverkusen si prende il comando della classifica. Costretto a inseguire a causa dell’autogol di Jedvaj, è lo stesso difensore croato (in prestito dalla Roma) a farsi perdonare segnando il pareggio nella porta giusta. Nel secondo tempo, il Bayer svolta e dopo il nuovo vantaggio Herta con Schieber, Spahic pareggia subito, poi il nuovo entrato Brandt per le “aspirine” sigla il gol del vantaggio Leverkusen. Nel finale, Bellarabi fissa il risultato sul 4-2. Prima vittoria del Borussia Dortmund in Bundesliga che dopo lo 0-2 contro il Leverkusen, passa sul campo dell’Augusta per 3-2. Immobile rimane a guardare i suoi dalla panchina mentre vanno a segno, nell’ordine Reus al 12′, l’ex genoano Papastathopoulos al 15′ e Ramos al 79′. Nel finale prova la rimonta la squadra di casa, che approfitta della difesa non impeccabile del BVB e va a segno con Bobadilla e Matavz al 90′. A Gelsenkirchen, lo Schalke 04 ferma sull’1-1 il Bayern Monaco. Dopo dieci minuti la squadra di Guardiola passa in vantaggio con Lewandowski, che con un preciso rasoterra porta avanti il Bayern e firma il suo primo gol con i bavaresi. Nella ripresa, arriva il pareggio di Howedes dopo circa un quarto d’ora di gioco. Per il Bayern, subito in campo Xabi Alonso, mentre Benatia non è stato nemmeno convocato.

IL RIASSUNTO DELLE ALTRE – Come un fiume in piena, il Paderborn rifila un 3-0 a domicilio all’Amburgo, niente male per essere una squadra neopromossa. Apre un gol di Kachunga, poi gli ospiti dilagano nel secondo tempo con Vrancic e Stoppelkamp, per l’Amburgo è sempre più notte fonda. Pareggia il  Werder Brema che doma a fatica lo scatenato Hoffenheim di Firmino, che porta avanti i suoi con un vero colpo da campione. Sul lancio di Rudy, il brasiliano controlla un pallone difficile e dribbla il portiere nello stesso tempo, prima di segnare con un no-look. Nella ripresa il pareggio Werder arriva con Galvez, assistito da Di Santo. Scivolone interno per lo Stoccarda, sorpreso dal Colonia che vince 2-0. In rete il nipponico Osako seguito da Ujah. Finisce 2-2 fra il Wolfsburg e l’Eintracht Francoforte, con i padroni di casa due volte in vantaggio ma sempre rimontati dagli ospiti, che chiudono i giochi con Kadlek a 5’ dalla fine. Curiosamente Malanda, giocatore del Wolfsburg, ha sbagliato un altro gol clamoroso dopo quello fallito all’Allianz Arena una settimana fa. Infine, sono terminate a reti inviolate le gare fra Magonza ed Hannover e Friburgo-Borussia Monchengladbach.

RISULTATI – B. Leverkusen-Herta 4-2; Augusta-BVB 2-3; Schalke-Bayern M. 1-1; Amburgo-Paderborn 0-3; Werder Brema-Hoffenheim 1-1; Stoccarda-Colonia 0-2; Wolfsburg-Enitracht F. 2-2; Magonza-Hannover 0-0; Friburgo-Borussia Monchengladbach 0-0

CLASSIFICA – B. Leverkusen 6; Paderborn, Hoffenheim, Colonia, Eintracht F., Bayern Monaco, Hannover 4; Borussia Dortmund 3; W. Brema, Magonza, B. Monchengladbach 2; Wolfsurg, Schalke, Friburgo, Herta, Stoccarda, Amburgo 1; Augusta 0

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *