Cagliari ko, il Crotone si avvicina. E intanto allunga sul Pescara


I calabresi approfittano dello scivolone dei sardi (ko a Cesena) per portarsi a -2 dalla vetta, aumentando nel frattempo il distacco sul Pescara (2-2 interno con l’Ascoli) a 10 punti

– di Luigi Polce –

Il penalty sbagliato da Giannetti nel primo tempo. Il Cagliari perderà poi 2-0 (ph. stopandgoal)

Il penalty sbagliato da Giannetti nel primo tempo. Il Cagliari perderà poi 2-0 (ph. stopandgoal)

E’ una serie B che non finisce di regalare emozioni e sorprese: nell’anticipo del venerdì del 28esimo turno infatti, il Cagliari cade inaspettatamente a Cesena, sbagliando prima un rigore con Giannetti per poi incassare le reti bianconere firmate Sensi e Djuric. I sardi nonostante il ko restano al primo posto, tallonati però dal Crotone che trae i maggiori benefici dalla giornata: sbrigando la pratica Vicenza (gran gol di Ricci e rigore di Budimir), i pitagorici salgono a -2 dalla capolista, allungando nel frattempo nei confronti di un Pescara che non sa più vincere (2-2 con l’Ascoli, i tre punti mancano ormai dal 30 gennaio). Il distacco tra seconda e terza ammonta adesso a 10 punti, ed è un dato comunque significativo visto che non era mai successa una cosa del genere a 14 partite dal traguardo, con la serie cadetta a 22 squadre. Tanti ancora i punti in palio, certo è che lo scontro diretto in programma allo Scida il prossimo 21 marzo sarà uno snodo cruciale per i destini di ambo le squadre.

Scorrendo la zona play-off troviamo il Novara, fermato sull’1-1 dalla Pro Vercelli, a quota 43 punti assieme a Virtus Entella e Spezia, che vincono i rispettivi impegni contro Perugia e Ternana. Torna al successo anche il Brescia, che supera di misura il Como fanalino di coda (2-1) occupando così l’ultimo posto utile per un pass per gli spareggi post season. Nella zona calda invece, si registrano le importanti vittorie del Lanciano, che batte il Bari grazie ad un eurogol di Ferrari e conquista il terzo successo nelle ultime quattro partite sotto la gestione Maragliulo, e del Modena che espugna Latina grazie al solito Luppi. Per la Salernitana, penultima, solo un pareggio a Trapani, mentre il Livorno cade ad Avellino nonostante una buona prestazione e resta a ridosso della zona play-out.

Risultati: Novara-Pro Vercelli 1-1; Cesena-Cagliari 2-0; Avellino-Livorno 2-1; Brescia-Como 2-1; Crotone-Vicenza 2-0; Entella-Perugia 2-1; Latina-Modena 0-1; Pescara-Ascoli 2-2; Ternana-Spezia 1-2; Trapani-Salernitana 1-1; Lanciano-Bari 1-0

Classifica: Cagliari 61; Crotone 59; Pescara 49; Cesena 46; Novara (-2), Entella, Spezia 43; Brescia 42; Bari 41; Avellino 40; Trapani 37; Ternana 36; Perugia 34; Latina 33; Modena, Ascoli 32; Livorno 31; Vicenza 30; Pro Vercelli, Lanciano 29 (-2); Salernitana 26; Como 21

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *