Calciomercato di B, affari e trattative


Il calciomercato è ormai alle porte e le società di B avranno modo di rinforzare, sfoltire e puntellare i propri organici a seconda dei propri obiettivi

– di Massimo Righi –

Gianluca Sansone, attaccante della Samp ad un passo dal Bologna (ph. Zimbio)

Gianluca Sansone, attaccante della Samp ad un passo dal Bologna (ph. Zimbio)

Se la serie A si muove sul mercato, la B di certo non sta ferma. Nella consueta classifica corta della serie cadetta, ognuno lotta per i propri obiettivi, dalla promozione alla salvezza. Il Carpi comanda a quota 43 e dovrà cercare di mantenere il proprio primato, mentre chi naviga in zona playoff come Frosinone, Bologna, Spezia e Avellino, cercherà di puntellare l’organico per non perdere terreno dalla capolista. Lo stesso dicasi per chi si trova in zona retrocessione come Latina, Cittadella e Crotone.

Zona playoff – Occhi puntati quindi sul Carpi ed i suoi gioielli, anche se il patron Bonacini ha escluso partenze eccellenti, Mbakogu su tutti, richiestissimo anche fuori dall’Italia. I biancorossi cederanno chi ha giocato meno come Nava o il talentino Ricci della Roma. In entrata si è offerto Ebagua, ma l’attaccante dello Spezia costa. Il Frosinone secondo in classifica cerca un esterno sinistro e valuta Frascatore della Pistoiese (via Roma) o il portoghese Simao della Oliveirense. A centrocampo idea Signori del Modena. Il Bologna che ha già preso Sansone dalla Sampdoria (ieri Corvino trattava con Ferrero i dettagli), segue sempre Bardi del Chievo e Provedel del Perugia per la porta, mentre in difesa piacciono Spolli del Catania e Paletta del Parma. In mediana, occhi su Acquah e José Mauri sempre del Parma, senza perdere di vista Krsticic della Samp. In uscita, si registra un interesse del Frosinone per Troianiello. Lo Spezia, segue con attenzione le piste Molina dell’Atalanta e Madonna dell’Avellino. Proprio gli irpini tengono d’occhio Mokulu del Bastia così come l’esterno del Brescia Alessio Sestu.

Le altre trattative – Il Bari si separa dal ds Antonelli e al suo posto chiama il rumeno Zamfir, che farà da consulente, per cercare di invertire il trend negativo. Le idee per rafforzare la rosa si chiamano Di Cesare del Brescia in difesa, Polenta e Cani, punta del Catania. Il Livorno ha risolto il contratto con l’esterno Surraco, mentre la neopromossa Entella punta su Morosini e Caracciolo del Brescia mentre monitora anche Gliozzi del Sassuolo. La serie A invece tiene d’occhio il “Diablo” Granoche del Modena che piace a Cagliari e Palermo. I rosaneri seguono anche l’attaccante del Pescara Melchiorri, autore di un girone d’andata di alto livello. Il Verona punta invece Giannetti dello Spezia, così come Siligardi del Livorno, che potrebbe privarsi di Galabinov, poco utilizzato. Il Modena è molto vicino all’acquisto dell’ivoriano Dja Djédjé della Dinamo Kiev e sogna il ritorno di Douodou Mangni, ora in forza al Latina via Atalanta. Infine, il Vicenza è alla ricerca di un attaccante ed il nome caldo è quello di Ardemagni dello Spezia, bomber in cerca di rilancio.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *