Carpi-Bologna 1-2, le pagelle


Prima gioia in rossoblù per Gastaldello, Rizzo corre per tre, Masina si riscatta con il gol della vittoria. Male Donsah e Diawara in mezzo al campo

– di Luigi Polce –

Tutta la gioia di Adam Masina, dopo la rete allo scadere che ha dato i tre punti al Bologna (ph. zimbio)

Tutta la gioia di Adam Masina, dopo la rete allo scadere che ha dato i tre punti al Bologna (ph. zimbio)

Da Costa 6,5: un intervento prezioso quanto efficace su Cofie, con il Carpi avanti 1-0. Talismano, con l’Inter proverà a ripetersi

Krafth 5,5: esordio sfortunato per il terzino svedese, costretto ad abbandonare il campo prima dell’intervallo per una forte contusione alla tibia destra. In precedenza, aveva sofferto oltremodo le sortite di Matos. Da rivedere (dal 42’ Mbaye 5,5: anche Krafth lo ha scavalcato nelle gerarchie dei terzini, non sfrutta la chance per far ricredere Rossi)

Oikonomou 6: prestazione ordinata del centrale greco, che nel finale prova a guidare l’assalto dei suoi

Gastaldello 6: qualche responsabilità sul gol di Letizia, ma la sua zampata a inizio ripresa rimette in piedi la partita e rianima un Bologna praticamente al cimitero

Masina 6,5: grave ingenuità in occasione del vantaggio del Carpi, soffre le incursioni di Zaccardo e Letizia ma ha la caparbietà di crederci fino all’ultimo respiro, quando sfrutta il regalone di Belec e insacca una rete fondamentale per il Bologna

Rizzo 6,5: corre per tre, coglie il palo da cui nasce il pareggio di Gastaldello, esce stremato. In netta crescita (dall’84’ Falco sv)

Diawara 5: meno bene rispetto ad altre occasioni, perde diversi palloni e fatica ad impostare l’azione

Donsah 5: come sopra, ha l’attenuante di una condizione ancora da ritrovare

Giaccherini 6,5: rientro di assoluta importanza per il Bologna, lotta e si guadagna punizioni preziose in zona d’attacco

Destro 5: una sola occasione, respinta da Belec, e il movimento intelligente che libera l’inserimento di Masina per il gol. Ma non ci siamo ancora

Mounier 6: nel primo tempo è l’unico a portare pericoli dalle parti di Belec, provocando anche il primo giallo di Lollo che verrà poi espulso. Esce a inizio ripresa, probabilmente per qualche problemino fisico (dal 56’ Brienza 6: la palla buttata in area che porta al gol di Masina gli vale, da sola, la sufficienza piena)

Rossi 5,5: sceglie di insistere su Destro, pur se la scelta non viene ripagata. Anche Krafth è parso un azzardo, così come la coppia Diawara-Donsah in mezzo al campo. Per una volta però è fortunato, e porta a casa un successo di importanza capitale

Carpi 6: parte meglio del Bologna e dopo il vantaggio si difende con ordine. L’espulsione di Lollo complica i piani dei carpigiani, puniti in pieno recupero da un’indecisione (l’ennesima) del loro estremo difensore: dopo Brkic e Benussi, anche Belec non si rivela all’altezza della situazione. Per fortuna del Bologna

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *