Caso Dirty Soccer: Teramo e Catania in Lega Pro, esultano Ascoli ed Entella


 Sono state rese note le sentenze di secondo grado della corte d’appello federale in merito all’indagine Dirty Soccer: parzialmente accolti i ricorsi di Teramo e Catania, che però giocheranno in Lega Pro. Al loro posto, Ascoli Picchio e Virtus Entella in serie B

– di Luigi Polce –

Lega Pro e -9 per il Catania di Pulvirenti, punito con un'inibizione di 5 anni (ph. tg24.sky.it)

Lega Pro e -9 per il Catania di Pulvirenti, punito con un’inibizione di 5 anni (ph. tg24.sky.it)

Con la serie A già alla seconda giornata, c’era attesa per le decisioni relative all’indagine Dirty Soccer, condotta dalla procura di Catanzaro, per fare luce sulla composizione della prossima serie B e, di conseguenza, della Lega Pro. La Corte d’appello federale ha emesso ieri le sentenze di secondo grado, accogliendo parzialmente il ricorso del Catania: i siciliani ripartiranno sì dalla Lega Pro, ma con un più leggero -9 rispetto alla penalizzazione di 12 punti richiesta in primo grado dal Tribunale Federale Nazionale, mentre per il patron Pulvirenti resta l’inibizione di 5 anni non avendo quest’ultimo inoltrato alcun ricorso.

Parzialmente accolto anche il ricorso del Teramo, punito in primo grado per aver “truccato” la partita con il Savona: non sarà serie D, come chiesto in prima istanza, ma Lega Pro e -6 in classifica, mentre il presidente Luciano Campitelli vede ridotti da 4 a 3 gli anni di inibizione, sempre con ammenda di 100 mila euro. Stessa decisione, con annessa ammenda di 30.000 euro, proprio per il Savona, il cui patron Aldo Dellepiane è stato invece prosciolto.

Queste dunque le sentenze della Corte d’appello federale, che tradotte danno anche un nome alla “X” e alla “Y” messe durante il sorteggio del calendario della prossima serie B: al posto di Catania e Teramo, saranno Virtus Entella e Ascoli Picchio a giocare nel campionato cadetto.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *