Champions: Juventus seconda e Roma eliminata


La Champions regala un verdetto dolceamaro per l’Italia che vede la Juventus qualificata come seconda nel girone e la Roma eliminata

– di Marco Vigarani –

La Juventus pareggia con l'Atletico e passa il turno (ph Zimbio)

La Juventus pareggia con l’Atletico e passa il turno (ph Zimbio)

Si è conclusa ieri sera la fase a gironi della Champions League e l’Italia vede avanzare soltanto la Juventus nel Gruppo A grazie al pareggio a reti bianche contro l’Atletico Madrid che consente agli uomini di Allegri di accedere alla fase successiva come squadra seconda classificata mentre l’Olympiacos sconfigge 4-2 il Malmo e va in Europa League. Nel Girone B la gloria è tutta per il Real Madrid di Ancelotti che si qualifica da imbattuto rifilando un poker anche al Ludogorets mentre nell’altro incontro il Liverpool non riesce ad andare oltre il pareggio per 1-1 contro il Basilea e viene quindi eliminato. Il Gruppo C vede passare al turno successivo il Monaco che vince 2-0 sullo Zenit e ringrazia una difesa davvero insuperabile (in cui milita l’ex rossoblù Raggi) per aver sfilato all’ultimo secondo il primo posto al Leverkusen che pareggia senza gol in casa del Benfica. Sono due le squadre a chiudere in vetta il Girone D con il Dortmund che passa come prima dopo il pareggio 1-1 contro l’Anderlecht in cui risulta decisivo il gol di Immobile mentre invece le doppiette di Podolski e Ramsey con cui l’Arsenal abbatte il Galatasaray bastano solo per ottenere il passaggio del turno.

Nasri abbatte la Roma eliminandola dalla Champions (ph Zimbio)

Nasri abbatte la Roma eliminandola dalla Champions (ph Zimbio)

Nel Girone E piange la Roma che viene sconfitta in casa dal Manchester City grazie ad una grande prestazione di Nasri che firma un gol e un assist decisivi per il passaggio del turno degli inglesi al secondo posto alle spalle del Bayern inarrestabile che vincendo 3-0 elimina il CSKA da qualsiasi competizione. Ai giallorossi di Garcia non resta che consolarsi per il terzo posto che mantiene aperta una porta verso le competizioni continentali. Serve un gol a testa del tridente delle meraviglie Messi-Neymar-Suarez al Barcellona per sconfiggere il PSG e garantirsi il primo posto nel Gruppo F in cui l’Ajax sconfigge 4-0 l’Apoel e si qualifica quindi per l’Europa League. Dopo la scoppola in campionato, si risveglia il Chelsea, dominatore del Girone G, che rifila un secco 3-1 allo Sporting che viene quindi declassato di competizione mentre invece un gol del subentrato Meyer basta allo Schalke per vincere in casa del Maribor e conquistare il passaggio del turno. Il Gruppo H infine vede le già qualificate Porto e Shakhtar pareggiare 1-1  mentre nell’altra sfida si toglie una piccola soddisfazione l’Athletic Bilbao sconfiggendo 2-0 il Bate.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *