Champions League, Juventus in semifinale dopo 12 anni


Due spagnole, Real Madrid e Barcellona, una tedesca, il Bayern Monaco e un’italiana, la Juventus, sono riuscite a staccare il biglietto per le semifinali di Champions League. La Juve torna protagonista dopo 12 anni

– di Massimo Righi –

Le 4 semifinaliste di Champions (ph: Twitter)

Le 4 semifinaliste di Champions (ph: Twitter)

Si è completato ieri sera il quadro dei quarti di finale di Champions League e in semifinale andranno Barcellona, Bayern Monaco, Real Madrid e Juventus. Il sorteggio che decreterà gli accoppiamenti si terrà venerdì 24 aprile, mentre le gare si giocheranno il 5 e 6 maggio (andata) ed il 12 e 13 maggio (ritorno). Vediamo il dettaglio delle partite nel ritorno dei quarti di finale con il Bayern assoluto protagonista della scena, capace di annientare il Porto con un punteggio tennistico.

Bayern-Porto 6:1 (1:3) – All’Allianz Arena di Monaco di Baviera, il Bayern aveva l’arduo compito di ribaltare il 3-1 subito ad Oporto all’andata. Missione compiuta oltremodo, dato il 6-1 rifilato ai lusitani con i primi 5 gol segnati in soli 40’. Per il Porto, preso letteralmente a pallonate dei tedeschi, la sola soddisfazione della partita è stata la rete di Jackson Martinez, cui ha fatto seguito il sesto gol dei tedeschi con Xabi Alonso a 2’ dalla fine. Lewandowski, con la doppietta siglata contro il Porto, è salito a quota 5 reti nella classifica dei marcatori della competizione.

Barça-PSG 2:0 (3:1) – Al Camp Nou il Barcellona ha liquidato la pratica PSG entro i primi 34’ grazie ad una doppietta di un Neymar sempre più decisivo. La formazione di Luis Enrique ha dominato il PSG mettendo in ridicolo la tenuta difensiva di un club che ha in David Luiz un centrale assai poco affidabile, che non è mai stato in grado di controllare le incursioni offensive blaugrana e che ha terribilmente sofferto Neymar (6 gol per lui in Champions). Nella ripresa Verratti e Ibrahimovic hanno provato invano ad accorciare il parziale subito.

Real-Atletico 1:0 (0:0) – Con un gol del Chicharito Hernandez a 2’ dalla fine ben imbeccato dal solito Cristiano Ronaldo, il Real Madrid si è aggiudicato il derby con l’Atletico accedendo alle semifinali. Per tutta la partita i Colchoneros si sono difesi dai continui attacchi delle Merengues che, come all’andata, hanno trovato sulla loro strada un Oblak insuperabile. La svolta della gara è avvenuta anche grazie all’espulsione di Arda Turan a 15’ dalla fine: la sua uscita prematura ha costretto i compagni a difendersi con l’uomo in meno davanti ad un Real davvero incontenibile che ha affondato il colpo appena ha potuto.

Monaco-Juventus 0:0 (0:1) – La Juventus arriva in semifinale di Champions League 12 anni dopo l’ultima volta grazie al pareggio a reti inviolate colto al Louis II di Montecarlo. Non è stata una bella partita quella fra Monaco e Juventus, con i padroni di casa volenterosi ma inconcludenti davanti ai bianconeri partiti contratti e timorosi. Nelle prime battute, proteste dei monegaschi per un evidente fallo di mano in area di Chiellini. I biancorossi hanno girato palla senza però riuscire ad impensierire Buffon e anche l’ingresso di Berbatov non ha migliorato le cose. Nel finale Pirlo ha colpito l’incrocio su punizione.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *