Champions League: solo Real e Monaco vedono i quarti


Conclusa l’andata degli ottavi di Champions League, solo Real Madrid e Monaco sono in netto vantaggio in vista del ritorno. Vittorie anche per Juventus, Barcellona e Leverkusen

– di Marco Vigarani –

Tevez festeggia il gol con cui ha sbloccato la gara contro il Dortmund (ph. UEFA)

Tevez festeggia il gol con cui ha sbloccato la gara contro il Dortmund (ph. UEFA)

Ieri sera abbiamo scoperto anche gli ultimi risultati delle gare d’andata degli ottavi di Champions League, articolati in due settimane e che vedranno tornare in campo le sedici squadre rimaste tra il 10 ed il 18 marzo. Per il momento la situazione appare di grande incertezza ad eccezione di due casi in cui una formazione è riuscita ad accumulare un doppio vantaggio. La prima, come prevedibile, è stata il Real Madrid che ha sbancato 2-0 il campo dello Schalke con i gol di Ronaldo e Marcelo mentre invece la seconda è sorprendentemente il Monaco. I francesi si sono imposti in trasferta 3-1 sull’Arsenal avvicinandosi ad una qualificazione piuttosto clamorosa.

Un altro risultato inatteso è arrivato anche da Leverkusen dove i vicecampioni in carica dell’Atletico Madrid sono stati sconfitti di misura dai padroni di casa grazie alla rete di Calhanoglu mentre invece, pur soffrendo, ha ottenuto una buona vittoria anche la Juventus per 2-1 sul Borussia Dortmund: la qualificazione al turno successivo di Champions League sarà comunque da conquistare in Germania. Vince ma non chiude la pratica qualificazione anche il Barcellona che sbanca 2-1 il campo del Manchester City grazie ad una doppietta di Suarez, ma fallisce anche l’occasione di aumentare il divario a causa del rigore fallito da Messi allo scadere.

Suarez ha trascinato il Barcellona alla vittoria con una doppietta (ph. UEFA)

Suarez ha trascinato il Barcellona alla vittoria con una doppietta (ph. UEFA)

Restano infine tre gare concluse in parità a partire dal sorprendente 0-0 a cui lo Shakhtar ha costretto il Bayern che mai era rimasto a secco di gol nel corso di questa edizione della Champions League. Sono finite invece 1-1 sia Basilea-Porto (decisivo un rigore concesso per fallo di mano dell’ex interista Samuel) che PSG-Chelsea con gli uomini di Mourinho che hanno ottenuto un risultato decisamente più positivo della prestazione offerta sul campo visto che il migliore in campo è stato sicuramente il portiere belga Courtois.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *