Chievo-Bologna: tutti i numeri della sfida


Un solo successo per il Bologna al Bentegodi contro il Chievo ma anche Donadoni non ha mai battuto Maran. Esordio in A per l’arbitro Ros

– di Marco Vigarani –

La disperazione del Bologna uscito sconfitto per 0-3 dal Bentegodi nel 2013 (ph. Zimbio)

La disperazione del Bologna uscito sconfitto per 0-3 dal Bentegodi nel 2014 (ph. Zimbio)

Per il Bologna andare ad affrontare il Chievo al Bentegodi difficilmente equivale ad una trasferta semplice visto che su 10 precedenti i rossoblù si sono aggiudicati solo una vittoria segnando anche con il contagocce: appena 3 i gol realizzati in terra veneta di cui uno solo vincente siglato nel 2011 da Robert Acquafresca. Bilancio quindi sicuramente favorevole ai clivensi che hanno vinto 6 gare ed ottenuto 3 pareggi realizzando complessivamente 13 gol in una gara che, contrariamente al pensiero comune, è finita senza reti solo in tre occasioni. Un’altra opinione diffusa è che il Chievo sia una squadra disperatamente a caccia di continuità nella costruzione della rosa ma guardando all’undici sceso in campo nell’ultima sfida contro il Bologna si scopre che solo cinque atleti sono ancora oggi in gialloblù. Ecco i tabellini delle ultime sei sfide al Bentegodi:

2013/14, 26 marzo 2014, 3-0 (Paloschi, Paloschi, Rigoni)
2012/13, 26 agosto 2012, 2-0 (Pellissier, Cruzado)
2011/12, 26 ottobre 2011, 0-1 (Acquafresca)
2010/11, 17 aprile 2011, 2-0 (Constant, Marcolini)
2009/10, 31 gennaio 2010, 1-1 (Di Vaio, Pellissier)
2008/09, 24 maggio 2009, 0-0

Kevin Constant realizza Il gol del nel 2011 (ph. Zimbio)

Kevin Constant realizza il gol del vantaggio per il Chievo nel 2011 (ph. Zimbio)

Come notato, un ex della sfida ha anche segnato quando vestiva la maglia scaligera: si tratta di Kevin Constant, al Chievo nella stagione 2010/11 collezionando 32 presenze e 2 gol. Il Bologna però ha in rosa anche altri due ex come Matteo Brighi (94 gare e 9 reti tra il 2004 ed il 2007) e Daniele Gastaldello (appena sei mesi nel 2003 senza alcuna gara disputata). Un altro difensore ed ex della gara è anche Alessandro Gamberini, cresciuto a Casteldebole ed autore di 84 partite e 1 gol in maglia rossoblù tra 1999 e 2005. Erano invece compagni di squadra anche nel 2010/11 per la loro unica stagione a Bologna Ivan Radovanovic e Riccardo Meggiorini: 12 presenze e 1 gol per uno, 32 gare e 3 gol per l’altro. Nonostante la carriera importante ed il blasone dell’ex milanista, si scopre che nelle sfide tra i due tecnici Rolando Maran è imbattuto contro il collega Roberto Donadoni (5 vittorie e 2 pareggi) il quale è in vantaggio invece negli scontri con il Chievo (6 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte). Regna inoltre un perfetto equilibrio nelle gare giocate dalle squadre di Maran contro il Bologna (4 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte).

Nessun dato invece per quanto riguarda l’arbitro odierno, il trentenne Riccardo Ros della sezione di Pordenone che è all’esordio assoluto in Serie A dopo aver collezionato 49 gare in Lega Pro e 29 in Serie B non disdegnando l’assegnazione di calci di rigore (7 in due anni di Cadetteria).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *