“Ciao Ferruccio”, ai nastri di partenza la quinta edizione


Si svolgerà dall’1 al 3 ottobre 2015 presso il circolo Virtus Tennis Bologna, dove questa mattina si è tenuta una conferenza stampa di presentazione dell’evento

– di Luigi Polce –

La locandina del torneo "Ciao Ferruccio"

La locandina del torneo “Ciao Ferruccio”

Manca davvero pochissimo alla quinta edizione del “Ciao Ferruccio”, torneo di tennis in memoria di Ferruccio Bonetti organizzato dai sui figli, Fabio e Mirko. Avrà luogo dall’1 al 3 ottobre, teatro delle sfide sarà ovviamente lo storico circolo Virtus Tennis Bologna, una vera e propria istituzione cittadina per lo sport in questione che quest’anno compie 90 anni. Sarà un torneo Over 100: è prevista la partecipazione di squadre a coppie, i cui componenti dovranno superare i 100 anni nella somma delle rispettive età. Chiunque può iscriversi, presso la sede del circolo sito in Via Galimberti 1, e verrà inserito nel tabellone della competizione, a eliminazione diretta. I vincitori, sfideranno sabato 3 ottobre alcuni dei migliori giocatori italiani di tennis, del recente passato ma anche di stretta attualità, visto che la special guest di questa edizione sarà Francesca Schiavone. Volti noti anche in conduzione, con il comico Ugo Conti e Irene, velina del programma tv “Striscia la Notizia”, mentre saranno ospiti alcuni tra i personaggi di maggior spicco della comicità italiana come Gianluca Impastato e Pucci, per un’edizione del “Ciao Ferruccio” improntata alla beneficenza: il ricavato delle iscrizioni del torneo infatti, insieme a quello della partita tra Nazionale Italiana Comici e Nazionale Ciao Ferruccio (in programma alle ore 15 sempre di sabato 3), verrà devoluto a Demis, un bambino affetto da fibrosi cistica in attesa di un trapianto di polmoni.

Una foto della conferenza stampa di questa mattina, a presentazione dell'evento

Una foto della conferenza stampa di questa mattina, a presentazione dell’evento

A spiegare il tutto ci pensa Fabio Bonetti, come detto l’organizzatore della manifestazione: “Innanzitutto, ringrazio gli sponsor e gli amici che danno vita da tanti anni al “Ciao Ferruccio”. Voglio ricordare che mio padre ha allenato la nazionale per 15 anni, scoprendo diversi giocatori, dando vita e anima per questo sport insieme a Franca, mia madre, che ospitava a casa tutti i giocatori e che vorrei ricordare. Questa ormai è una manifestazione consolidata, che ha portato qui tanti tennisti importanti, tra cui Francesca Schiavone che quest’anno onorerà l’evento e la memoria di mio padre. Sono attesi poi tanti altri personaggi dello sport e dello spettacolo come Antonio Rossi, Franco Colomba e diversi calciatori, per un’edizione importante per dare una mano a chi ha bisogno: raccoglieremo fondi per Demis, un bambino affetto da fibrosi cistica che necessita di un trapianto di polmoni”.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *