Cittadella-Bologna 0-1, le pagelle


Nella vittoria in casa del cittadella, nel Bologna spiccano le prestazioni di Coppola, Krsticic e Laribi. Un po’ in ombra Ceccarelli e le due punte

– di Massimo Righi –

Karim Laribi decisivo anche a Cittadella (ph. Zimbio)

Karim Laribi decisivo anche a Cittadella (ph. Zimbio)

Coppola 6,5 – Decisivo su Barreca nel primo tempo, poi nella ripresa su Benedetti. Si fa quindi trovare pronto quando c’è bisogno. Da diverse partite ormai non mostra incertezze.

Ceccarelli 5,5 – Barreca lo fa soffrire parecchio e lui arranca spesso e volentieri. Nel primo tempo è anche parecchio impreciso nei passaggi e soprattutto non mette un cross che sia uno. Nella ripresa un po’ meglio. Poco.

Maietta 6,5 – Baluardo difensivo affidabile, a tratti persino elegante. Sempre concentrato e mai domo, assieme a Gastaldello mura i veneti che nella ripresa si mostrano spesso dalle sue parti.

Gastaldello 6 – In crescita rispetto alla Ternana, gioca con maggiore personalità e sicurezza. Quando ci sarà totale intesa con Maietta si prospetta una difesa ancor più granitica.

Masina 6,5 – Non si limita al compitino, ma dà un’impronta importante alla partita fornendo l’assist del gol partita ed è bravo a leggere il passaggio di Krsticic. Dietro non sbanda.

Casarini 6 – Corre molto e Lopez si affida a lui per l’equilibrio che può dare viste le sue caratteristiche. Osa più del solito e tenta anche qualche conclusione da lontano.

Matuzalem 6 – La sua partita va in crescendo, per terminare sugli scudi quando chiude un paio di varchi di possibili sanguinosi contropiedi. La presenza di Krsticic alla sua sinistra lo aiuta parecchio.

Krsticic 6,5 – Il centrocampo gira attorno alle sue idee. Imposta, manovra e picchia. Quando si parla di duttilità, lui ne è l’emblema. Dopo una sciocca simulazione che gli costa il giallo, disegna per Masina un passaggio da serie A. Già, dove giocava fino a gennaio. (dall’82’ Bessa s.v. – Qualche buon passaggio, aiuta a tenere alto il pallone e a dare fiato nei minuti conclusivi).

Laribi 7 – Ottavo gol in campionato e giocatore fra i più decisivi della rosa. Prima del gol partita è ovunque e gioca una marea di palloni. Fra andata e ritorno con il Cittadella, sono 6 punti tutti suoi. (dal 73’Zuculini 6 – La sua entrata tranquillizza e galvanizza mezza Bologna. Si fa sentire in dinamismo e fisico. Non pare in flessione, ma Lopez lo centellina. Ed evidentemente ha ragione).

Cacia 5,5 – Manca sempre il contributo in termini di gol oltre all’intesa con il compagno di reparto. Oggi è andata un po’ meglio del solito, ma da lui ci si aspetta di più di quanto mostrato sotto porta.

Mancosu 5,5 – Nel primo tempo fallisce un pallonetto che non pare così impossibile, mentre nella ripresa impegna con un bel destro da fuori Pierobon. Qualcosa in più rispetto ad altre partite c’è stato, si auspicano ulteriori passi avanti. (Dal 67’ Sansone 6 – Entra e mostra un paio di serpentine interessanti. Il suo contributo è stato più propositivo del solito).

Lopez 6,5 – Lui non lo dice, ma in realtà viene da una settimana difficile. La risposta è stata, prima buttare acqua sul fuoco a parole, poi coi fatti. I numeri parlano chiaro, i risultati pure. Possono non piacere le scelte che fa sulla carta, ma finché si vince e si fanno passi avanti per migliorare c’è ben poco da imputargli.

Cittadella 5,5 – Nel primo tempo subisce quasi sempre a parte una sortita offensiva con Barreca che poteva fare male al Bologna, nella ripresa è un’altra squadra, ma il palo e Coppola tengono botta. Pierobon si conferma ancora in forma, così come alcuni elementi come lo stesso Barreca e Benedetti che mettono in mostra buone cose. Le carte in regola per salvarsi ci sono tutte.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *