Civitanova e Modena sul velluto, Perugia asfalta Trento nel big match


Civitanova si porta a 50 punti in classifica, Modena ritrova il proprio gioco e Perugia si rialza dopo l’eliminazione in Coppa ai danni di Trento. In zona retrocessione Latina ottiene tre punti d’oro contro Monza

– di Beatrice Madia –

Grande vittoria per Modena a Vibo Valentia (ph. ModenaVolley)

Grande vittoria per Modena a Vibo Valentia (ph. ModenaVolley)

A Padova, arriva la capolista Civitanova e coach Blengini sceglie il solito sestetto titolare: Christenson–Sokolov, Stankovic–Cester, Juantorena–Cebuly, con Pesaresi libero. Padova risponde con Shaw in regia e Giannotti opposto, Avelik e Volpato in posto tre, Maar e Milan in banda, con Balaso libero. Il 1° set è figlio dei troppi errori da ambo le parti, ma a spuntarla è la Lube che vince la prima frazione per 21–25. Il 2° set è padovano, per meglio dire di Maar che tiene per tutto il set in vantaggio i suoi per poi chiuderlo con il punteggio di 25–23. E’ 1-1. Nel 3° set la Lube si affida a Sokolov e Cester i quali si portano a casa il set per 20–25. Nel 4° set la Kioene Padova parte forte, ma i muri di Stankovic prima e Sokolov poi insieme alle pipe di Juantorena portano Civitanova alla vittoria per 1–3 set.
All’ insolito orario delle 16:30, al PalaValentia la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ospita l’Azimut Modena e scende in campo con Cascione al palleggio, tornato a Vibo dopo averci giocato per tre stagioni (2010 – 2013), insieme a Michalovic, in mezzo Diamantini e Costa con Marra a difesa del campo. Coach Piazza risponde con la diagonale Orduna–Vettori, Holt–Le Roux al centro, Ngapeth–Petric martelli e Rossini libero. Modena e Ngapeth partono subito bene e al secondo time out tecnico il tabellino segna 12–16. Il set termina con il punteggio di 21–25 per gli ospiti. Nella seconda frazione, protagonista indiscusso è il capitano Petric che mette a terra palloni su palloni. Il gioco dei canarini è perfetto, al centro Holt e Le Roux sono impeccabili e il set si chiude ancora sul 21–25. Il 3° set è il più equilibrato, ma l’ottima prestazione di tutti i giocatori di Modena non lascia scampo a Vibo che deve arrendersi per 23–25. Viene premiato Mpv del match Petric con 14 punti.

Che colpo per Perugia: 3-0 a Trento! (ph. SirSafetyPerugia)

Che colpo per Perugia: 3-0 a Trento! (ph. SirSafetyPerugia)

In un PalaEvangelisti quasi sold out Perugia ospita la Diatec Trento. Il big match valevole per il secondo posto in classifica vede i Block Devils imporsi con un netto 3–0. La vittoria di Perugia contro Trento è l’undicesima consecutiva in campionato e i 33 punti totalizzati nelle ultime undici uscite hanno dato a Civitanova il nome della propria antagonista. Ora Perugia è al secondo posto in classifica a soli quattro punti dall’indiscussa capolista Civitanova. Per Perugia molto bene Atanasijevic che ha messo a segno 16 punti, altrettanto bene lo Zar, Ivan Zayzev con 9 marcature, a Trento non basta l’ottima prestazione di Stokr (12 punti) per battere i Block Devils.
In zona retrocessione, Latina sorprende tutti e batte per 0–3 la Gi Group Monza, staccandosi nettamente dalla zona calda della classifica e portandosi a –6 punti da Vibo Valentia oggi ultima delle otto squadre che entrerebbero a far parte dei playoff.

Risultati 19° giornata
Bunge Ravenna – Exprivia Molfetta 2 – 3
Tonno Callipo Vibo Valentia – Azimut Modena 0 – 3
Kioene Padova – Cucine Lube Civitanova 1 – 3
Sir Safety Conad Perugia – Diatec Trentino 3 – 0
Biosì Indexa Sora – Calzedonia Verona 1 – 3
Top Volley Latina – Gi Group Monza 3 – 0
Revivre Milano – LPR Piacenza 1 – 3

Classifica
Civitanova 50, Perugia 46, Trento 44, Modena 43, Verona 37, Piacenza 30, Monza 28, Vibo Valentia 24, Molfetta 20, Ravenna 20, Latina 18, Padova 14, Milano 13, Sora 12.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *