Claudio Vandoni esonerato dalla Fortitudo


Nel tardo pomeriggio di ieri, la Fortitudo ha comunicato l’esonero di coach Claudio Vandoni tramite il proprio sito ufficiale. Per il sostituto, si fanno i nomi degli ex Boniciolli e Frates

– di Massimo Righi –

Coach Claudio Vandoni non è più l'allenatore della Fortitudo

Coach Claudio Vandoni non è più l’allenatore della Fortitudo

Da ieri pomeriggio Claudio Vandoni non è più l’allenatore della Fortitudo. Il comunicato della società in merito alla decisione, è stato pubblicato sul sito ufficiale del club ed è il seguente: “Fortitudo Pallacanestro Bologna 103 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della prima squadra Claudio Vandoni. La società, giunta a questa sofferta decisione, ringrazia Vandoni per l’estrema serietà e dedizione dimostrate sul lavoro fin dal suo primo giorno in biancoblù e gli augura le migliori fortune professionali possibili”.

Poco prima che la Fortitudo stessa comunicasse la decisione presa sul cambio del tecnico, era già filtrata l’indiscrezione che Vandoni stesse per essere esonerato a breve, come poi accaduto. L’alternanza delle prestazioni, unitamente ad un gruppo che forse non era più sotto il suo pieno controllo, sono stati i fattori determinanti di una scelta “sofferta”, come si legge nel comunicato, in quanto per quel che concerne la persona, l’impegno e la serietà mostrate da Vandoni, non c’è assolutamente nulla da eccepire. Ancora una volta, sono stati i risultati a determinare il provvedimento estremo. A margine dell’esonero di Vandoni, potrebbe esserci un ulteriori ribaltone in casa Fortitudo, perché pare che anche il presidente Dante Anconetani possa dimettersi dal proprio ruolo nei prossimi giorni.

Per quanto riguarda il successore di Vandoni sulla panchina biancoblù, pare essere in pole position l’ex Matteo Boniciolli, già alla guida della Effe nella stagione 2001/2002 e per l’inizio di quella successiva, periodo in cui conquistò una finale scudetto poi persa contro Treviso. Più defilata invece la candidatura di un altro ex, Fabrizio Frates, che guidò la Fortitudo dell’immediato post Seragnoli, prima di venire esonerato dal neo patron Martinelli. Il divorzio dalla Effe, al di là di un avvio di stagione poco soddisfacente, avvenne perché accusato di blasfemia. Il coach milanese, avrebbe però già rifiutato la proposta.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *