Concluso il Trofeo D’Aguanno 2016, l’Umbria si conferma


È andata in scena a Roma l’ottava edizione del Trofeo D’Aguanno organizzato dall’Ussi per ricordare il noto giornalista Alberto

L'Umbria vince il Trofeo D'Aguanno 2016

L’Umbria vince il Trofeo D’Aguanno 2016

L’8° Trofeo Alberto D’Aguanno è dell’Umbria. La squadra allenata da Luca Pisinicca bissa il successo dell’anno scorso e si aggiudica sui campi del centro sportivo Coni dell’Acqua Acetosa di Roma il campionato nazionale di calcio per giornalisti organizzato dall’Ussi (Unione Stampa Sportiva Italiana). Alberto, inviato di Mediaset per tutti gli avvenimenti di calcio più importanti, era anche un accanito “dilettante” che amava il calcio e organizzava sfide con i colleghi e vivaci partite. Per ricordarlo abbiamo deciso di organizzare un torneo tra i nostri iscritti, un torneo che a lui sarebbe piaciuto moltissimo.

Proprio come nella corsa edizione, l’Umbria ha battuto in una finale tiratissima – contraddistinta a volte da un esasperato furore agonistico – il Lazio, la formazione umbra si è imposta per 2-0, con reti di Crocchioni e Comodi. Il successo della squadra umbra è completato dal riconoscimento quale miglior calciatore assegnato al capitano Federico Barontini.

Toccante dedica, a fine gara, del capo delegazione umbro Stefano Giommini: “Vogliamo dedicare questa vittoria alle popolazioni gravemente colpite dal terremoto e al nostro collega Dante Ciliani, ex presidente dell’ordine dei giornalisti umbri e nostro associato, che si è sempre speso anche per l’Ussi”.

Terzo posto per la mista Abruzzo-Molise, davanti alla Puglia. Classificate al quinto posto Sardegna e Calabria.

FINALE 3°-4° posto: Abruzzo-Molise- Puglia 7-6 dcr (3-3)

FINALE 1°-2° posto: Umbria-Lazio 2-0

CLASSIFICA: 1. Umbria; 2. Lazio; 3. Abruzzo-Molise; 4. Puglia; 5. Calabria e Sardegna.

ALBO D’ORO: 2008 Ussi Roma, 2009 Ussi Roma, 2010 Ussi Piemonte, 2012 Ussi Roma, 2013 Ussi Roma, 2014 Ussi Roma, 2015 Ussi Umbria, 2016 Ussi Umbria.

Print Friendly, PDF & Email


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *