Conferme, addii e ritorni: ecco il nuovo Bologna


Il Bologna sta per perdere sette giocatori tra fine prestiti, contratti in scadenza e svincolati. Tornano in nove tra cui anche Cherubin

– di Marco Vigarani –

Il calciomercato ufficialmente non è ancora iniziato ed in particolare non ha mosso neanche i primi passi per il Bologna che ormai da gennaio è privo di un direttore sportivo e quindi fatica anche ad abbozzare qualche trattativa in vista dell’estate. Alcune operazioni però avverranno naturalmente il prossimo 30 giugno, data formale di scadenza dei contratti anche se quest’anno siamo ben lontani dall’emergenza che recentemente ha portato anche ad avere circa cinquanta giocatori a libro paga ad inizio estate. Ecco quindi cosa succederà alla rosa rossoblù ruolo per ruolo.

Nicolò Cherubin tornerà al Bologna dall'Atalanta (ph. Zimbio)

Nicolò Cherubin tornerà al Bologna dall’Atalanta (ph. Zimbio)

Portieri – Mirante e Da Costa sono blindati fino al 2018 quindi non ci sono problemi di continuità anche perchè l’addio a Stojanovic che si svincolerà dovrebbe trovare nella promozione a terzo portiere di Sarr la sua naturale conseguenza.

Difensori centrali – Reparto praticamente bloccato visto che nessun centrale rossoblù andrà in scadenza a fine stagione. Rientreranno però dai prestiti i giovani Radakovic e Paramatti ma soprattutto Nicolò Cherubin per il quale sta scadendo il prestito biennale all’Atalanta concesso nelle settimane successive alla retrocessione del 2014.

Terzini destri – Mbaye e Krafth sono sotto contratto ancora per diverso tempo ma invece il prestito di Zuniga si è di fatto già concluso e non dovrebbe trovare alcuna forma di proseguimento in futuro. Rientrano dai prestiti nelle categorie inferiori sia Ceccarelli che Palomeque ai quali si dovrà trovare una collocazione.

Terzini sinistri – Masina resta e con lui anche Morleo che, nonostante le voci inesatte circolate in questi mesi, andrà in scadenza con il Bologna nel 2017. Anche in questo reparto si registrerà un addio: quello a Constant che era stato preso con un contratto semestrale e ragionevolmente non dovrebbe essere trattenuto.

Altra grande prestazione per Brienza contro il Milan con 12 km percorsi (ph. Zimbio)

Il 30 giugno Franco Brienza sarà svincolato (ph. Zimbio)

Centrocampisti centrali – Come per i difensori, anche qui la conferma è quasi totale soprattutto per i tanti giovani rossoblù ai quali si aggiungeranno Crimi di ritorno dal Carpi e l’ex nazionale ungherese Vecsei, transitato da Casteldebole solo per andare al Lecce. Scadono invece i contratti dello sfortunato Zuculini e dell’esperto Brighi che spera di essersi guadagnato un altro anno al Bologna.

Trequartisti/ali – Situazione difficile nella zona dedicata alla fantasia visto che gli unici atleti contrattualizzati sono Rizzo e Mounier con Giaccherini che rientrerà al Sunderland dopo il prestito con ingaggio pagato a metà mentre invece il veterano Brienza potrebbe ritrovarsi svincolato. Il club potrebbe provare a trattenerli entrambi facendo un’offerta ed inoltre dovrà decidere come comportarsi con il rientrante Falco.

Attaccanti – Da luglio si entrerà nell’ultimo anno di contratto di Acquafresca che per il momento quindi resta tesserato al pari di Floccari e Destro. Questo reparto già piuttosto affollato ma anche poco prolifico in campo vedrà poi il ritorno di Mancosu in seguito alla mancata salvezza del Carpi, clausola che avrebbe portato al riscatto automatico della punta.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *