Consigli Fantacalcio per la 28^ giornata


I consigli per il fantacalcio direttamente dalla nostra redazione per il turno di campionato che si aprirà questa sera, con l’anticipo da brividi tra Roma e Fiorentina

ROMA-FIORENTINA

Nell’anticipo del venerdì, si affrontano due squadre in forma in quello che a tutti gli effetti sarà lo scontro diretto per il terzo posto in classifica. Tra i giallorossi consigliatissimo al fantacalcio El Shaarawy, reduce da 4 reti in cinque presenze in giallorosso, ma buone anche le opzioni Perotti e Salah, così come Nainggolan e Pjanic che possono sempre regalare bonus. Tra i viola Kalinic non sembra avere il killer istinct mostrato nel girone d’andata. Ilicic in dubbio, meglio puntare allora su Bernardeschi e Tello. Marcos Alonso da inserire quasi d’obbligo.

VERONA-SAMPDORIA

Il Verona dovrà fare a meno di Pazzini, squalificato (ph. zimbio)

Il Verona dovrà fare a meno di Pazzini, squalificato (ph. zimbio)

Ultima chiamata per il Verona, che dovrà fare a meno di Pazzini squalificato. Tutto il peso dell’attacco reggerà sulle spalle di Toni, con Ionita sempre pronto a far male coi suoi inserimenti. Se avete un difensore scaligero, meglio evitare. Nella Sampdoria invece Quagliarella vuole dare continuità al gol segnato al Frosinone, accanto a lui dovrebbe agire Cassano che però in questo momento è un rebus. Soriano sempre utile, mentre anche qui la difesa è da brividi.

NAPOLI-CHIEVO

Dopo due pareggi consecutivi il Napoli ha il dovere di ripartire contro il Chievo. Senza Albiol squalificato, spazio in difesa per Chiriches. Per il resto saranno i soliti undici, con l’unico dubbio legato a Callejon insediato da Mertens. Il Pipita Higuain è tornato a segnare e non schierarlo al fantacalcio è impossibile, Insigne invece ha bisogno dei gol per convincere Conte a portarlo all’Europeo. Nel Chievo out Gobbi, Gamberini e Inglese, quest’ultimo ancora alle prese con noie muscolari. In attacco allora ci sarà l’esperienza di Pellissier, supportato da Mpoku e Birsa, ma è difficile dire chi potrebbe far male ad un Napoli ferito e assetato di riscatto.

TORINO-LAZIO

Sfida tra deluse quella tra Torino e Lazio. Nei granata i difensori risultano sempre preziosi, specie se giocate con la regola del modificatore della difesa, a centrocampo invece rientra Benassi e potrebbe trovare subito spazio. A secco dal ko di Palermo del 14 febbraio, a Belotti e Immobile il compito di riportare i gol. La Lazio dal canto suo è in evidente difficoltà, con Pioli che ha la difesa a pezzi (out Mauricio, De Vrij, Gentiletti, Basta, Radu). In avanti il trio dovrebbe essere quello formato da Candreva, Matri e Keita, con quest’ultimo che potrebbe dare la scintila per riportare la luce in casa biancoceleste.

ATALANTA-JUVENTUS

3-5-2 da ambo le parti, con Reja che si affida in avanti al tandem Diamanti-Borriello, quest’ultimo già in gol contro la Juventus in questo campionato con la maglia del Carpi. Nella Juve invece Allegri recupera Evra e Marchisio, mentre Chiellini starà fuori una decina di giorni. Rugani appare in difficoltà, non rischiatelo, mentre Mandzukic e Dybala potranno assolutamente dire la loro in termini realizzativi.

BOLOGNA-CARPI

Giak è sempre l'uomo in più del Bologna (ph. zimbio)

Giak è sempre l’uomo in più del Bologna (ph. zimbio)

Donadoni recupera Destro e Diawara e potrebbe affidarsi alla formazione tipo, con Mounier nuovamente titolare assieme all’ex Roma e a Giaccherini in attacco. La mediana rossoblù è apparsa un po’ stanca nelle ultime uscite, se potete puntate su altri per questo turno, mentre Giaccherini è sempre l’uomo in più di questo Bologna. Per quanto riguarda la difesa, Maietta è in condizioni super. Nel Carpi invece Castori potrebbe stravolgere l’attacco puntando su Verdi e Lasagna, concedendo solo la panchina all’ex Mancosu. In campo l’altro ex Crimi

FROSINONE-UDINESE

Altra sfida delicata per la zona calda della classifica. Possibile il ritorno al 4-4-2 per il Frosinone, nel quale mancherà Sammarco appiedato dal giudice sportivo. Le residue speranze di salvezza dei ciociari si aggrappano ai gol di Daniel Ciofani e alle giocate di Dionisi, gli unici apparentemente in grado di poter regalare bonus ai propri fantallenatori. Nell’Udinese invece, vincente dopo il passaggio al 4-3-3, puntate ancora su Badu (quest’anno particolarmente ispirato in zona gol), ma pure su Di Natale che pare aver ritrovato una certa verve. Buono anche Thereau, difesa invece meglio se evitate

GENOA-EMPOLI

Nel Genoa, senza Dzemaili, dovrebbe rientrare Izzo in difesa a completare il reparto assieme a Burdisso e De Maio, quest’ultimo potrebbe regalare qualcosa in termini offensivi. Senza Pavoletti e col dubbio Matavz, Gasperini in avanti potrebbe optare per il rilancio di uno tra Pandev e Capel, mentre Cerci sembra rinato dopo aver salutato il Milan. Per quanto riguarda gli ospiti, senza Tonelli e Mario Rui in difesa, da schierare assolutamente Paredes e Zielinski a centrocampo, Maccarone in attacco e Saponara: per l’ex Milan un assist ci scappa sempre

SASSUOLO-MILAN

Dopo l’exploit dell’Olimpico il Sassuolo vuole sorprendere anche il Milan per avvicinarsi al sesto posto occupato dai rossoneri. Per farlo si affida alle giocate di Berardi, recuperato dopo la botta alla caviglia rimediata contro la Lazio, e ai gol di un ritrovato Defrel. Il Milan invece, conquistata la finale di coppa Italia, si rituffa in campionato con l’ormai consueto 4-4-2. Honda è già a quota 7 assist tra campionato e coppa, scommettete sul giapponese visto anche il periodo un po’ opaco di Jack Bonaventura. Rientra Romagnoli in difesa, dove è squalificato Abate (dentro De Sciglio), mentre in attacco si cerca il compagno di Bacca vista l’indisponibilità di Niang: dovrebbe essere Menez, reduce dalla doppietta all’Alessandria ma ancora lontano dalla forma fisica migliore.

INTER-PALERMO

Brozovic è reduce dalla doppietta alla Juve in coppa (ph. zimbio)

Brozovic è reduce dalla doppietta alla Juve in coppa (ph. zimbio)

La gran partita contro la Juventus in coppa Italia potrebbe ridare slancio ai nerazzurri, in particolare a Medel e Perisic autori di un’ottima gara contro i bianconeri. Se avete Brozovic non ci pensate due volte nel metterlo in campo al fantacalcio, mentre Icardi rientra dal 1′ e un gol può scapparci sempre da lui. Da valutare Kondogbia ed Eder. Nel Palermo invece, tornato a far punti con il Bologna, potrebbe rientrare Sorrentino tra i pali. Per il resto stessa formazione rispetto all’ultimo turno, con Pezzella largo a sinistra e il redivivo Vazquez alle spalle di Gilardino in avanti.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *