Constant: “Intendo ripagare il Bologna per la fiducia”


Si presenta al pubblico rossoblù Kevin Constant, terzo rinforzo del mercato invernale che ha firmato per sei mesi più opzione per altre due stagioni

– di Marco Vigarani –

Marco Di Vaio presenta Kevin Constant, nuovo numero 19 rossoblù

Marco Di Vaio presenta Kevin Constant, nuovo numero 19 rossoblù

Terzo e forse ultimo innesto in questo mercato invernale per il Bologna che presenta a Casteldebole Kevin Constant. A fare gli onori di casa ci pensa Marco Di Vaio, club manager rossoblù, che dice: “Ci ritroviamo con il sorriso sulle labbra dopo una domenica esaltante per la presentazione di Kevin, un giocatore con una carriera importante che arriva nel momento calcisticamente migliore ci può portare tantissimo in questa stagione e nel futuro. Abbiamo colto un’ottima opportunità di mercato, ci porta esperienza e qualità in vari ruoli: è il giocatore giusto per raggiungere i nostri obiettivi stagionali“. Confermato il contratto di sei mesi più opzione per i prossimi due anni, Constant ammette: “Ovviamente vorrei restare anche dopo giugno ma devo meritarmelo sul campo. Ho scelto Bologna non per ragioni economiche ma perchè qui c’è un progetto molto importante, ho avuto anche altre offerte più vantaggiose ma qui sono certo di potermi di nuovo divertire a giocare a calcio e mettermi in mostra in un campionato competitivo. Questa squadra gioca un buon calcio ed anche ieri ha disputato una bella prova nonostante il calo nel secondo tempo. Voglio dare il mio contributo e ripagare la fiducia del club. Conosco Taider e Mounier, mi piace Diawara che è giovanissimo ma gioca già come un grande“. Il ragazzo poi spiega le sue preferenze tattiche ed offre qualche delucidazione sulla sua condizione fisica: “Posso giocare in tanti ruoli sulla sinistra, mi piace fare la mezzala perchè mi offre la possibilità di fare le due fasi di gioco e puntare l’avversario in uno contro uno ma negli ultimi tre anni ho giocato quasi sempre terzino e mi sono adattato. Negli ultimi due mesi mi sono allenato con il Frejus che milita in Serie C francese, ho una buona condizione ed ora devo solo mettere nelle gambe qualche allenamento con la squadra ma se il mister lo vorrà potrò essere disponibile già domani“.

Kevin Constant è il terzo rinforzo del gennaio 2016

Kevin Constant è il terzo rinforzo del gennaio 2016

Interessante poi la spiegazione della sua esperienza turca e le motivazioni della conclusione anticipata: “Quando ero al Milan ricevevo ogni giorno una telefonata del Trabzonspor che mi voleva e allora ho deciso di accettare. Chiaramente si tratta di una scelta di natura più economica che tecnica. Ho giocato sempre ma poi a luglio il presidente ha spiegato a me e ad altri atleti stranieri che se non avesse vinto le elezioni sarebbe stato meglio per noi andare via e così abbiamo trovato l’accordo per la rescissione. In realtà però il direttore sportivo mi ha chiamato fino alla scorsa settimana proponendomi di tornare perchè ho sempre avuto ottimi rapporti con tutti e conservo un bel ricordo della mia esperienza in Turchia. L’episodio dell’aeroporto? Semplicemente avevo un biglietto business ma la persona che viaggiava con me ne era sprovvista. Eravamo in ritardo ed abbiamo chiesto un favore ma è arrivato un poliziotto, il mio amico ha litigato con lui, sono intervenuto ed è successo quello che è successo“. Constant sceglie il numero 19 che corrisponde all’anniversario di matrimonio e quindi parla della sua Nazionale: “Mio padre è nato in Guadalupe e mia madre è francese ma anni fa ho scelto la Guinea, il Paese di origine di mio nonno. Non è stata una scelta facile ma non me ne sono mai pentito perchè mi ha dato anche una grande possibilità di crescita. Ero al Tolosa e giocavo poco, poi sono sceso in Serie B ma grazie alla Nazionale ho potuto giocare tanto, disputare la Coppa d’Africa e quindi farmi notare dal Chievo che mi ha portato in Italia“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *