Coppa Italia: è la Lazio la prima semifinalista, battuta la Fiorentina 1-0


È la Lazio, che ha avuto la meglio della Fiorentina 1-0, la prima semifinalista della competizione. I biancocelesti attendono la vincente di Milan-Inter

-di Calogero Destro-

Senad Lulic, autore del gol decisivo contro la Fiorentina (ph.zimbio)

È la Lazio la prima semifinalista della Coppa Italia 2017/18. I biancocelesti piegano 1-0 la Fiorentina grazie al gol di Lulic nel primo tempo, confermando la propria tradizione positiva nella competizione. Adesso, i capitolini, attendono la vincente del derby in programma domani sera a San Siro tra Milan e Inter.

La partita- Simone Inzaghi schiera 7/11 della squadra titolare: c’è Basta al posto di Marusic e Caicedo in avanti a sostituire di Immobile, non al meglio. Dal primo minuto pure Felipe Anderson, alla ricerca della migliore condizione dopo il lungo  infortunio. L’ex Pioli sceglie invece di praticare per la gara dell’Olimpico un più ampio turnover, con i soli Astori, Benassi e Veretout nell’11 iniziale. La Lazio parte decisamente meglio, trovando subito il vantaggio al 6’. Imbucata di Milinkovic-Savic per Lulic, che rientra dal lato corto sinistro dell’area e brucia Dragowski con un destro raso terra. I biancocelesti sono padroni del campo, ma non riescono ad approfittare della scarsa precisione dei viola in fase d’impostazione per trovare il 2-0. Al 26’ Caicedo, che un paio di minuti prima non aveva concretizzato una discreta chance dopo il buon gioco di gambe su Astori, è costretto a lasciare posto ad Immobile. Nel finale della prima frazione, su una ripartenza dei padroni di casa, Anderson prova a piazzare sul secondo palo, ma col destro a giro va di poco a lato. Mentre al 44’ Dragowski è attento sulla botta da fuori di Savic. Nella ripresa Pioli manda dentro Simeone per Benassi ad affiancare l’isolato Babacar in avanti, mentre Eysseric rileva un’opaco Saponara. Al 65’ Chiesa avrebbe l’occasione per il pari, ma Strakosha si supera e mantiene invariato il risultato. Che rimarrà tale fino al triplice fischio del direttore di gara, che sancisce l’approdo dei capitolini – vicecampioni in carica della manifestazione – in semifinale, in attesa della vincente del derby in programma domani sera al ‘Meazza’.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *