Coppa Italia: Juventus travolgente, Napoli col brivido


Conclusi gli ottavi di Coppa Italia, hanno passato facilmente il turno una Juventus dominante, ma anche Lazio e Fiorentina. Bene Milan, Parma e Inter ma brividi per Roma e Napoli

– di Marco Vigarani –

Pazzini ha aperto le marcature in Milan-Sassuolo (ph. Zimbio)

Pazzini ha aperto le marcature in Milan-Sassuolo (ph. Zimbio)

Una partita secca per decidere chi passa il turno, nessuna squadra di campionati inferiori superstite, un interesse sempre più in calo da parte del pubblico: nonostante tutto la Coppa Italia va avanti. Si è concluso ieri il turno degli ottavi di finale articolato su due settimane che ha determinato gli accoppiamenti per i quarti che si disputeranno sempre su una sola gara ad inizio febbraio.

La scorsa settimana aveva sicuramente impressionato il risultato di Juventus-Verona, conclusa con un inatteso e tennistico 6-1 per i bianconeri trascinati da una doppietta siglata da Giovinco prima di firmare il contratto con il Toronto per la prossima stagione. Anche il Milan aveva avuto bisogno di un protagonista dimenticato e in scadenza a giugno: il 2-1 al Sassuolo porta infatti la firma di Pazzini, autore della prima rete. Con squadre profondamente rivisitate per non sprecare in Coppa Italia energie utili per la corsa alla salvezza in campionato, anche Parma-Cagliari ha avuto tra le sue stelle la riserva gialloblù Rispoli in un 2-1 combattuto che ha visto gli uomini di Donadoni togliersi almeno la soddisfazione del passaggio del turno. Nessun problema invece per la Lazio contro il Torino, liquidato con un netto 3-1 firmato anche dagli esperti Klose e Ledesma.

Shaqiri ha segnato la sua prima rete in maglia Inter (ph. Zimbio)

Shaqiri ha segnato la sua prima rete in maglia Inter (ph. Zimbio)

Passando alle sfide degli ultimi giorni spicca un altro 3-1 senza storia che ha visto la Fiorentina passare il turno ai danni dell’Atalanta ma soprattutto ritrovare l’ariete tedesco Gomez, autore di una doppietta nel primo tempo. L’Inter invece non ha solo sconftto 2-0 la Sampdoria accedendo ai quarti di finale di Coppa Italia, ma si è anche tolta lo sfizio di veder andare a segno il nuovo arrivato Shaqiri. Gara difficile e conclusa tra le polemiche invece quella tra Roma ed Empoli con i toscani capaci di reagire allo svantaggio immediato arrivano ai supplementari sull’1-1 ed eliminati solo da un rigore concesso con grande generosità dall’arbitro e successivamente realizzato da De Rossi. A chiudere il quadro ci ha pensato Napoli-Udinese, sicuramente la sfida più divertente del turno ed animata dall’ennesimo gol dell’ex rossoblù Kone al San Paolo, che ha visto i partenopei vincere soltanto ai rigori grazie alla freddezza di Higuain combinata con la parata di Andujar su Allan.

Prossimo turno, Quarti di finale
Milan-Lazio
Parma-Juventus
Roma-Fiorentina
Napoli-Inter

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *