Coppa Italia, la finale sarà Lazio-Juventus


Il 7 giugno a Roma, Lazio e Juventus disputeranno la finale di Coppa Italia. Eliminate Fiorentina e Napoli in semifinale, nonostante i risultati sfavorevoli dell’andata

– di Massimo Righi –

Lazio e Juventus si giocheranno la Coppa Italia

Lazio e Juventus si giocheranno la Coppa Italia

La finale di Coppa Italia edizione 2014/15, sarà Lazio-Juventus e si giocherà il 7 giugno prossimo allo Stadio Olimpico di Roma in gara secca. La Juventus andrà a caccia della decima Coppa Italia avendo già vinto ben 9 edizioni e, proprio come la Roma, è la squadra con più successi nella competizione. La Lazio invece insegue la sua 7ma Coppa Italia, dopo averne già messe in bacheca 6.

Juventus – La Juventus ha raggiunto la finale dopo aver sconfitto in semifinale la Fiorentina, ribaltando il 2-1 subito in casa andando a vincere 3-0 al Franchi martedì sera. Il gruppo di Montella ha commesso l’errore di limitarsi a gestire il vantaggio accumulato ma la Juventus, pur priva di Tevez e Lichtsteiner ha perforato la difesa viola con cinismo e caparbietà. Allegri ha proposto un insolito trio d’attacco con Pereyra alle spalle di Matri-Morata ed è stato proprio l’ex viola a trovare il vantaggio risolvendo una mischia in area. Il raddoppio è stato di Pereryra e nella ripresa Bonucci ha calato il tris girando in porta una volé da centravanti di razza su corner di Marchisio. La Juve ha continuato a dominare, mentre la Fiorentina è sparita lasciando andare in finale gli ospiti che hanno nuovamente dimostrato di non avere rivali in Italia.

Lazio – Nell’altra semifinale, la Lazio di Pioli ha avuto la meglio sul Napoli vincendo per 1-0 al San Paolo con un gol di Lulic dopo l’1-1 dell’andata all’Olimpico. La gara è stata equilibrata ma ha prevalso il cinismo laziale. Nella prima frazione di gioco l’occasione più importante è arrivata alla mezzora con Gabbiadini che ha colpito il palo su punizione, mentre la Lazio è andata vicina al gol nel finale di tempo prima con Candreva e poi con Braafheid. Nella ripresa, il Napoli si è fatto vedere con Higuain, poi con Inler dalla distanza. I padroni di casa però non hanno ammazzato la partita e la Lazio è cresciuta, aiutata soprattutto dall’ingresso di Lulic. Il bosniaco ha prima impegnato Andujar, poi di piatto destro ha capitalizzato un assist di Felipe Anderson. Il Napoli ha tentato la reazione sfiorando l’1-1 col subentrato Insigne, ma ancora Lulic, uomo della provvidenza, ha salvato sulla linea il tocco sotto dell’esterno partenopeo, sancendo l’eliminazione dei campani.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *