Coppa Italia: travolgenti Lazio e Udinese, sorpresa Modena


Prosegue la Coppa Italia con le vittorie convincenti di Lazio, Udinese, Verona, Sassuolo e Sampdoria mentre Modena e Pescara eliminano Palermo e Chievo

di Marco Vigarani

Esultanza dei giocatori della Lazio

Esultanza dei giocatori della Lazio

Nella serata di ieri si è concluso il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia che ha visto coinvolte anche alcune squadre di Serie A, la maggior parte delle quali non ha deluso le attese sbarazzandosi in modo più o meno disinvolto dell’avversario di turno. La copertina è sicuramente per la Lazio dell’ex tecnico rossoblù Pioli che annienta con un roboante 7-0 le resistenze di un Bassano che comunque regge per un tempo prima di farsi travolgere. L’equilibrio si spezza al primo minuto della ripresa grazie a Candreva presto imitato dai nuovi arrivati De Vrij, Parolo e Basta, dal solito Klose e dal giovane Keita autore di una doppietta. Anche l’Udinese si regala una goleada ai danni della Ternana con un 5-1 che porta inevitabilmente la firma a chiare lettere dell’eterno Di Natale: alla fine per lui sono addirittura quattro le reti a cui si aggiunge quella del nuovo acquisto Thereau.

Vince e convince anche il Verona che si sbarazza della Cremonese per 3-0 mandando in rete un altro goleador storico come Toni ma anche i due greci nonchè ex bolognesi Moras e Christodoulopoulos. Identico punteggio ai danni dell’Aquila anche per l’Empoli in cui brilla ancora la stella di Tavano, autore di una doppietta. Sono due le marcature anche di Sansone nel Sassuolo che regola il Cittadella con un 4-1 in cui trovano gloria anche gli altri attaccanti Zaza e Floro Flores. Lo stesso risultato del Mapei Stadium va in scena anche a Marassi con la Sampdoria che stende il Como grazie al contributo determinante del brasiliano Eder che sigla una tripletta. Non fa troppa fatica neanche l’Atalanta che con cinismo fredda 2-0 un Pisa volenteroso con i gol di Cigarini e Spinazzola ed il Cagliari che liquida il Catania con lo stesso punteggio e le marcature di Sau e Farias.

Gioia per il Modena che elimina il Palermo

Gioia per il Modena che elimina il Palermo

Suda molto più del previsto il Cesena neopromosso che vince solo 1-0 sulla Casertana grazie ad un’incornata vincente di Marilungo così come il Genoa non ha assolutamente vita facile a Lanciano ricorrendo ad un rigore dubbio realizzato da Pinilla per ottenere il passaggio del turno. Esce invece sconfitto dalla trasferta abruzzese il Chievo che non riesce a recuperare il vantaggio del Pescara firmato da Maniero nella prima frazione e deve dire addio alla competizione in anticipo. La vera delusione di questo turno di Coppa Italia è però il Palermo che viene surclassato in casa dal Modena con uno 0-3 che non concede scusanti ai rosanero, infilati da Ferrari e Beltrame nel primo tempo poi abbattuti definitivamente da Schiavone nella ripresa.

Nelle sfide di Coppa Italia tra squadre di Serie B la protagonista è sicuramente l’Avellino che, pur in svantaggio, riesce a recuperare e quindi anche superare il Bari al San Nicola vincendo per 2-1. Lo stesso risultato (insieme ai tempi supplementari) serve anche al Perugia per avere la meglio sullo Spezia: il gol decisivo è firmato dal 18enne Parigini. Ha invece 35 anni il match winner dell’incontro tra Varese ed Entella concluso 1-0: è il brasiliano Neto Pereira che regala la qualificazione ai lombardi nonostante l’inferiorità numerica. Infine il Brescia si affida come sempre al solito Caracciolo per avere ragione del Latina ed aggiudicarsi il passaggio del turno.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *