Coppe e mercato per gli ex. Ramirez alla Samp, Gilardino verso Venezia


Si anima l’estate degli ex rossoblù tra gol in Coppa Italia e Champions League ma soprattutto mercato. Ramirez torna in Italia, Gilardino pronto a dire sì a Tacopina

– di Marco Vigarani –

Tra precampionato, calciomercato e primi impegni ufficiali è tornato il momento di guardare agli ex rossoblù impegnati in giro per il mondo per scoprirne presente e futuro. Decisamente sfortunato ad esempio Daniele Paponi che è rimasto alla Juve Stabia e, nonostante una doppietta realizzata all’esordio stagionale, non è riuscito ad evitare l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano dell’Ascoli. Più utili sicuramente allora i gol realizzati da Karim Laribi (su rigore) e Matteo Brighi che hanno avviato i successi per 2-1 rispettivamente del Cesena sulla Sambenedettese e del Perugia sul Gubbio nel derby umbro. La rete più pesante però arriva dai preliminari di Champions League con il rigore realizzato da Denis Alibec che certifica l’accesso dello Steaua Bucarest alla fase finale per l’ingresso nel tabellone principale.

Gaston Ramirez al momento della firma con la Sampdoria (ph. Gazzetta)

Ha invece lasciato la Romania per tornare a casa il difensore Luca Ceccarelli che ha firmato con il San Marino anche se il trasferimento più significativo è sicuramente il ritorno in Italia di Gaston Ramirez. Con una trattativa lampo infatti la Sampdoria ha acquistato dal Middlesbrough il fantasista uruguaiano puntando sulla sua voglia di riscatto ed ora tanti tifosi rossoblù temono di dover rimpiangere il talento più cristallino visto al Dall’Ara nell’ultimo decennio. Per Ramirez sarà quindi derby cittadino con l’altro ex bolognese Andrej Galabinov, mattatore del precampionato del Genoa e vera sorpresa dell’estate pronto a rilanciarsi in A al pari del collega Massimo Coda che a Benevento trova anche l’altro ex rossoblù Andrea Costa. Parlando di mercato poi è riuscito a trovare una collocazione in Serie A il centrocampista Davide Di Gennaro che ha firmato con la Lazio da svincolato proprio quando stava per accettare le proposte dalla B.

Storie opposte di attaccanti invece con Robert Acquafresca che, reduce da sei mesi in sordina a Terni, ha trovato a sorpresa un ingaggio biennale al Sion in Svizzera mentre invece Alberto Gilardino deve rinunciare alla massima categoria e sta per firmare con l’ambizioso Venezia dell’ex presidente rossoblù Joe Tacopina. Dall’altra parte dell’Atlantico infine non è migliorata più di tanto la situazione dei Montreal Impact anche se Blerim Dzemaili continua a portare il suo contributo alla causa aiutato in parte anche da Matteo Mancosu: un assist per la punta, un assist ed un gol magnifico contro Philadelphia per il centrocampista.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *