Il Corticella aiuta il Sasso Marconi in attesa di Real San Lazzaro-Granamica


Buon punto per il Corticella a Rimini ed ora il Sasso Marconi vede la vetta vicina. Nel prossimo turno tutti gli occhi saranno per Real San Lazzaro-Granamica

– di Edoardo Frati –

Quello che arriva potrebbe essere un grande weekend per le bolognesi impegnate nel campionato di Eccellenza (girone B), con buone chance di successo per tutte le compagini, considerato anche il bilancio positivo della scorsa giornata di campionato (14°).

Ottimo pareggio strappato a Rimini per il Corticella

Ottimo pareggio strappato a Rimini per il Corticella

Il Faro deve cercare di lasciarsi alle spalle la batosta subita in casa dell’Argentana domenica scorsa (4-0), e lo potrà fare all’interno delle mura del proprio fortino di Gaggio Montano contro il Cervia, squadra dichiaratamente in difficoltà, fanalino di coda del campionato, che in trasferta ha raccolto solo 4 punti. Vincere significherebbe stare “alla larga” dalla zona calda, visti anche gli impegni difficili delle 5 squadre che separano il Faro dal baratro.
Tra queste, c’è proprio il Corticella, attualmente a 13 punti ma scalpitante di muovere punti e classifica. Sebbene infatti abbia raccolto solo 2 degli ultimi 15 punti, il morale è tornato alto dopo la trasferta di Rimini, in cui i biancoazzurri hanno fermato la capolista prendendo gol dal migliore attacco del campionato solo su rigore e replicando con rabbia, accarezzando per alcuni momenti la sensazione di poter vincere contro chiunque (risultato finale: 1-1, in gol Fire per il Corticella). D’altra parte, come riportato da mister Brunetti ai microfoni di Radio Bologna Uno, adesso comincia un campionato a parte, dopo aver affrontato praticamente tutte le prime della classe in fila e aver lasciato sul campo molti punti pareggiando troppo (con 7 “x” è la squadra che pareggia di più nel campionato), adesso è il momento di macinare punti. Allora diventa imperativa la vittoria di domenica, in casa contro il Bellaria Igea Marina, squadra di grande storia ma attualmente penultima, con 9 punti in 14 partite.

Corticella che oltre a ritrovare del tutto sé stessa deve anche tifare i cugini del Progresso, che dopo le ultime sterili prestazioni potrebbero ritrovare gioco e punti contro il S. Agostino, un punto sopra il Faro e due sopra il Corticella. La squadra di Ghazvinizadeh non vince proprio dal super derby di Castel Maggiore del 30 ottobre scorso, raccogliendo un pareggio e due sconfitte nel mese di novembre e “rovinando” parzialmente la buonissima posizione di classifica che aveva maturato nei primi due mesi di campionato.

Real San Lazzaro

Real San Lazzaro-Granamica sarà il match più importante della prossima giornata

S. Agostino battuto settimana scorsa in extremis dal Sasso Marconi, che ha completato all’89’ con Iysa la rimonta iniziata in apertura di secondo tempo con Arbizzani per replicare al vantaggio lampo dei ferraresi firmato Giuriola. Col Rimini fermato in casa dal Corticella, ora il Sasso è di nuovo a un punticino di distanza dalla vetta (33 contro 32 punti), ma è presumibile che per questa giornata di campionato Noselli e compagni debbano lottare per mantenere la distanza attendendo turni migliori per azzardare il sorpasso: il Rimini dovrebbe passare senza troppi problemi sul campo dell’Old Meldola (quart’ultima) mentre il Sasso Marconi accoglie la Savignanese, sesta forza del campionato che in trasferta ha vinto 5 delle 7 partite giocato sinora.

Il match più interessante della 15° giornata non può non essere, però, Real San Lazzaro – Granamica. Attualmente e rispettivamente 5° e 4° in classifica, le compagini di Gelli e Mazzoni arrivano a questo confronto avendo percorso due strade di campionato molto diverse. Il Real è partito tra alti e bassi, dando la sensazione di costruirsi un campionato di metà classifica: poi tre sconfitte di fila, con Rimini, Progresso e Argentana; di lì in poi, nell’ultimo mese e mezzo, 5 vittorie su 5, 8 gol fatti e 0 subiti. È la squadra più in forma del campionato e atto di consacrazione potrebbe essere proprio lo scontro col Granamica il quale, dal canto suo, dopo aver sognato per il primo mese e mezzo di campionato quando gli riusciva tutto e guardava tutti dall’alto della classifica, Rimini compreso, ha rallentato il passo tra ottobre e novembre. Segnali importanti sono però arrivati nell’ultima bella vittoria (3-0) in casa con l’Old Meldola, soprattutto per quanto riguarda i marcatori: Mezzetti, che conferma di essere il fuoriclasse di questa squadra, Girotti, che torna al gol dopo qualche settimana di digiuno e si rilancia in classifica marcatori e Arseno, uomo chiave del centrocampo di Mazzoni, fermo per quasi tutta la prima parte di campionato e finalmente rientrante in condizione ottimale. La partita sarà trasmessa in diretta radio su Diretta Dilettanti, domenica dalle 14.30 su Radio Bologna Uno (FM 89.800 o streaming web www.radiobolognauno.it).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *