Cremonini chiede a Tacopina “un giorno migliore”


Presente al concerto di Cesare Cremonini all’Unipol Arena, il presidente del Bologna Joe Tacopina ha ricevuto il saluto del cantante e l’affetto del suo pubblico

– di Marco Vigarani –

Bagno di folla per Joe Tacopina all'Unipol Arena

Bagno di folla per Joe Tacopina all’Unipol Arena

Joe Tacopina e Cesare Cremonini hanno concluso ieri una rincorsa iniziata già da qualche settimana prima con messaggi di stima reciproca lanciati a distanza, poi con la promessa confermata della presenza del presidente rossoblù al concerto bolognese del cantante. Per chi ancora avesse avuto qualche dubbio, ieri sera è bastato entrare all’Unipol Arena e guardare verso il palco intitolato all’indimenticabile Lucio Dalla per scorgere chiaramente nove posti riservati con il logo del Bologna Calcio. Sapendo della presenza di Tacopina, numerosi fan di Cremonini si sono presentati all’appuntamento griffati di rossoblù con una maglia, una sciarpa o una bandiera che hanno trovato giustificazione pochi minuti prima dell’inizio dello show quando il trentesimo presidente della storia del Bologna si è presentato puntuale in versione sportiva indossando una semplice tshirt e concedendosi come sempre un bagno di folla tra autografi e fotografie. Accompagnato dai consiglieri Bottai e Bergamini insieme ai collaboratori Winterling e Striar e al padrone di casa Sabatini, l’avvocato newyorkese ha salutato tutti e si è accomodato al suo posto per l’inizio dello show. Nel cuore della serata poi Cesare Cremonini ha eseguito la celeberrima “50 Special” con la quale ha scosso le fondamenta del palazzetto, ha raccolto una bandiera del Bologna lanciata da uno spettatore e l’ha tenuta con sè per tutta la durata del brano, immortalato dal presidente Tacopina che, alzatosi in piedi come tutti i presenti, ha colto l’occasione per girare un video con lo smartphone.

L'omaggio di Cesare Cremonini ai colori rossoblù

L’omaggio di Cesare Cremonini ai colori rossoblù

L’incontro ufficiale tra i due protagonisti della serata era avvenuto in precedenza nel backstage con uno scambio di maglie e qualche chiacchiera, ma anche durante lo show il cantante ha deciso di rivolgersi direttamente all’illustre spettatore salutandolo in inglese, ringraziandolo per quello che farà per la città e la squadra del suo cuore e lanciando con il microfono il coro “Tacopina portaci in Europa“. In occasione dell’esecuzione di “Marmellata#25” poi Cremonini ha indossato la divisa ufficiale dei rossoblù donata dal presidente e al termine dell’esecuzione ha invitato Tacopina a tornare a regalare al popolo del Bologna nuove grandi domeniche in futuro, come quelle vissute ai tempi di Roberto Baggio. Anche al momento dei saluti finali, dopo la conclusiva “Un giorno migliore” cantata anche dal presidente felsineo, c’è stato un cenno dal palco con il cantante che, richiamata l’attenzione con un confidenziale “Taco” ha simulato un rilancio da fondo campo in direzione della tribuna come a simboleggiare un ideale assist affinchè davvero i sogni dei tifosi possano trovare realizzazione grazie alla nuova proprietà. Durante l’uscita dal palasport poi tanti spettatori si sono fermati proprio sotto il palco riservato a Tacopina lanciando cori e ricevendo il saluto ed il ringraziamento del presidente rossoblù.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *