Da 12 anni pochi gol in Udinese-Bologna: oggi occasione per Destro


Dodici anni con al massimo due gol a partita in una sfida che vede il Bologna abbastanza fortunato a Udine. Per la prima volta senza bomber Di Natale

– di Marco Vigarani –

Destro ha firmato l'ultima vittoria del Bologna a Udine (ph. corrieredellosport)

Destro l’anno scorso ha firmato il successo rossoblù a Udine (ph. corrieredellosport)

La trasferta del Friuli (o se si preferisce della Dacia Arena) è sempre stata piuttosto favorevole al Bologna visto che i precedenti non vedono alcuna netta prevalenza nei risultati. A comandare infatti sono i pareggi (12) seguiti a brevissima distanza dalle vittorie dell’Udinese (11) ma anche i successi degli emiliani si difendono con onore (8). Addirittura a favore dei rossoblù la differenza reti con 36 gol dei friulani e 37 dei felsinei. Per confermare tale tendenza positiva del Bologna a portare via punti da Udine, basti pensare che dal 2000 in poi i padroni di casa hanno vinto appena tre incontri di Serie A su 12 disputati e che l’ultimo successo bianconero risale al 2011. Ripercorrendo la storia recente della sfida si nota anche che dal 2004 in poi non è mai accaduto che le due formazioni abbiano segnato complessivamente più di due gol: un dato statistico che fotografa la sterilità offensiva delle sfidanti ma significativo anche per gli scommettitori. Ecco i tabellini degli ultimi sei Udinese-Bologna:

2015/16 – 14 febbraio 2016, 0-1 (Destro)
2013/14 – 15 settembre 2013, 1-1 (Diamanti, Di Natale)
2012/13 – 30 marzo 2013, 0-0
2011/12 – 2 ottobre 2011, 2-0 (Benatia, Di Natale)
2010/11 – 2 febbraio 2011, 1-1 (Di Vaio, Domizzi)
2009/10 – 18 aprile 2010, 1-1 (autogol Zapata, Di Natale)

Kone pareggia a San Siro, Inter-Bologna 2-2 (ph ANSA)

Kone festeggia con la maglia del Bolong (ph ANSA)

Evidenziata l’assenza di uno dei mattatori della storia recente della sfida (quel Di Natale che ha trafitto 8 volte in carriera il Bologna), bisogna prestare attenzione ad un precedente pericoloso visto che oggi dovrebbe giocare titolare il difensore Samir che l’anno scorso ha collezionato una manciata di presenze nel Verona ma anche il suo primo gol italiano proprio contro il Bologna. La ciclicità della storia propone però una grande occasione anche a Destro che può tornare ad essere protagonista di una vittoria rossoblù a Udine quasi 10 mesi dopo quel successo di misura del 14 febbraio, l’ultima trasferta felice dei ragazzi di Donadoni. Va quindi anche ricordato l’unico ex: si tratta di Panagiotis Kone che in carriera ha giocato 94 partite in rossoblù tra 2011 e 2014 segnando 13 gol. Nel corso della sua esperienza, Luigi Delneri ha ottenuto risultati sicuramente positivi contro le squadre di Roberto Donadoni (3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta) ma tendenzialmente anche contro il Bologna (6 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte) mentre invece il tecnico rossoblù non ha una grande tradizione contro l’Udinese (4 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte).

Infine consueto sguardo all’arbitro odierno ovvero il signor Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli, classe 1982. Il direttore di gara non ha precedenti in carriera con l’Udinese mentre invece il Bologna lo ha già incrociato in cinque occasioni dal 2014 in poi ottenendo 2 vittorie e 3 pareggi.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *