Da Morleo a Ferrari, Corvino ha offerte per mezzo Bologna


Il mercato di gennaio del Bologna sarà anche in uscita e non mancano le richieste per i rossoblù. Dai veterani Morleo e Maietta agli esuberi Acquafresca e Ceccarelli fino a Ferrari: ecco tutte le proposte

– di Marco Vigarani –

Alex Ferrari (ph. Zimbio)

Alex Ferrari piace al Carpi al pari di Mancosu e Falco (ph. Zimbio)

Il calciomercato è fatto di acquisti ma anche di cessioni, a Bologna lo sappiamo bene dopo aver passato anni a cercare di spazzare via senza fortuna esuberi storici con contratti particolarmente onerosi che hanno contribuito a portare la società sull’orlo del baratro. La scorsa estate il ds Corvino ha operato una decisa sfoltita della rosa tagliando praticamente tutti i rami secchi tra cessioni, prestiti e soprattutto rescissioni consensuali, arma utile per una società sana ed economicamente solida. A gennaio tale opera andrà completata per rendere più agevole il lavoro di mister Donadoni ed il buon andamento della squadra nelle ultime settimane potrebbe facilitare il compito dell’esperto uomo mercato. Il Bologna infatti ha già ricevuto interessamenti più o meno concreti per una dozzina di atleti dai più esperti ai giovani passando anche per gli ultimi esuberi rimasti dall’estate.

Matteo Brighi (ph. CalcioNews24)

Matteo Brighi è richiesto dal Verona al posto di Matuzalem (ph. CalcioNews24)

Se è vero che la maggior parte delle richieste proviene dalle categorie inferiori, per alcuni rossoblù si potrebbero aprire porte utili per restare anche in Serie A. È il caso ad esempio di Matteo Brighi, titolare di un contratto fino a giugno che ha ricevuto apprezzamenti da Verona dove stanno cercando un mediano di esperienza che possa prendere il posto dell’ex rossoblù Matuzalem, scommessa persa in modo abbastanza clamoroso. C’è poi anche Alex Ferrari sul quale ha effettuato un sondaggio il Carpi, club che sta pensando timidamente a Matteo Mancosu (che piace anche al Palermo come alternativa a Gilardino) ipotizzando uno scambio con l’esterno Antonio Di Gaudio il quale potrebbe tornare utile come cambio a Donadoni. Sugli esterni infatti se ne dovrebbe andare in prestito Filippo Falco, richiesto dal Trapani che chiede un aiuto nel pagamento dell’ingaggio salito a 300mila euro netti in estate: il ragazzo è stimato anche dal tecnico Castori ma dovrebbe tornare a disposizione di mister Cosmi in Sicilia. Restando in tema attacco c’è da segnalare il ritorno di fiamma del Modena per Robert Acquafresca, già cercato ad agosto ma anche in questo caso il prestito richiederebbe un aiuto da parte del Bologna nel pagamento dello stipendio.

Grande partita con il Bologna di Mimmo Maietta a Verona (ph. Calcionews24)

Il Pescara vorrebbe rinforzare la sua difesa con Domenico Maietta (ph. Calcionews24)

In Serie B c’è una squadra che in particolare sembrerebbe intenzionata ad operare una mezza rivoluzione a gennaio e che guarderebbe con grande interesse agli esuberi del Bologna: si tratta della Salernitana che osserva ben cinque atleti attualmente a Casteldebole. In cima alla lista dei desideri c’è Mancosu insieme al centrocampista Marco Crimi sul quale si rileva un sondaggio anche del Modena e al terzino Archimede Morleo che ha ricevuto una telefonata anche da Lecce ma che preferirebbe naturalmente evitare il doppio salto di categoria all’indietro. Il club campano poi valuta però anche altre alternative come Nico Pulzetti e Luca Ceccarelli. Il centrocampista però, visto scemare l’interesse del Cagliari, piace soprattutto allo Spezia, all’Ascoli e alla Virtus Entella mentre invece il terzino ha come prima estimatrice la Ternana. Ha mercato anche Domenico Maietta, individuato dal Pescara come uomo di esperienza adatto a puntellare la retroguardia abruzzese per puntare alle zone alte della classifica. Infine chiaramente non vanno dimenticate le ovvie voci riguardanti i giovani di grande interesse come Oikonomou (da tempo oggetto del desiderio del Napoli del ds Giuntoli) e le baby sorprese Masina e Diawara che però dovrebbero diventare protagonisti di trattative in uscita solo la prossima estate.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *