Derby allo United, in coda non molla il Leicester


La Premier League è ormai saldamente nelle mani del Chelsea che assiste al trionfo dello United nel derby sul City. Vince anche il fanalino di coda Leicester che tenta una disperata rimonta

– di Marco Vigarani –

Yannick Bolasie abbracciato dal suo tecnico Pardew (ph. Zimbio)

Yannick Bolasie abbracciato dal suo tecnico Pardew (ph. Zimbio)

La classifica parla chiaro ed il Chelsea appare sempre più in controllo di questa Premier League a maggior ragione avendo ancora una gara da recuperare, ma nel trentaduesimo turno fatica molto più del previsto per avere ragione del QPR tutto corsa e dinamismo che cede soltanto a pochi minuti dal triplice fischio finale alla bordata di Fabregas. Anche l’Arsenal, prima inseguitrice, si deve accontentare di un successo con il minimo scarto in trasferta sul campo del Burnley mentre invece nel derby di Manchester vanno scena gol ed emozioni. Con il City subito in vantaggio grazie ad Aguero, lo United si scuote e ribalta il risultato anche grazie ad alcune decisioni discutibili dell’arbitro: il 4-2 finale però non lascia dubbi sul fatto che per la squadra di Pellegrini sia finito un ciclo e riconsegna ai Red Devils le chiavi della città. A questo punto il City deve guardarsi addirittura le spalle dal Liverpool, vincente 2-0 sul Newcastle nel posticipo del lunedì, e dal Southampton che ha battuto con lo stesso risultato l’Hull City ritrovando anche il gol dell’azzurro Pellè. Cade invece in casa il Tottenham superato dall’Aston Villa ma non ne approfitta lo Swansea che non riesce ad andare oltre il pari per 1-1 con l’Everton: medesimo risultato anche tra West Ham e Stoke con rete dell’ex interista Arnautovic. Appare ormai inarrestabile il Crystal Palace che vince addirittura 4-1 in casa del Sunderland consolidando un ottimo piazzamento a centro classifica mentre in coda conviene non sottovalutare il Leicester che approfitta dei risultati altrui aggiudicandosi in pieno recupero la sfida contro il West Bromwich per 3-2: ora la quota salvezza è lontana solo tre punti per Cambiasso e compagni.

L’uomo della settimana – Yannick Bolasie, ala congolese del Crystal Palace, non segnava un gol dallo scorso settembre e si è assolutamente scatenato in casa del malcapitato Sunderland con una tripletta in dieci minuti a ridosso dell’ora di gioco che ha chiuso definitivamente la gara. Paradossalmente il cartellino del ragazzo vale appena 750mila euro.

Risultati
Swansea-Everton 1-1
Sunderland-Crystal Palace 1-4
West Ham-Stoke City 1-1
West Bromwich-Leicester 2-3
Southampton-Hull City 2-0
Tottenham-Aston Villa 0-1
Burnley-Arsenal 0-1
QPR-Chelsea 0-1
Manchester United-Manchester City 4-2
Liverpool-Newcastle 2-0

Classifica
Chelsea 73; Arsenal 66; Manchester United 65; Manchester City 61; Liverpool 57; Southampton 56; Tottenham 54; Swansea 47; West Ham, Stoke City 43; Crystal Palace 42; Everton 38; Newcastle 35; West Bromwich 33; Aston Villa 32; Sunderland 29; Hull City 28; QPR, Burnley 26; Leicester 25.
(Chelsea e Leicester una partita in meno)

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *