Derby dell’Appennino nel segno di Pantaleo Corvino


Dopo 85 anni di sfide, oggi Bologna e Fiorentina scendono in campo dopo un’estate che ha visto Corvino lasciare il rossoblù per il viola

– di Marco Vigarani –

Giaccherini in gol contro la Fiorentina, il sesto in campionato (ph. repubblica)

Giaccherini in gol contro la Fiorentina nell’ultimo derby dell’Appennino (ph. repubblica)

Torna il derby dell’Appennino a stuzzicare la fantasia di bolognesi e fiorentini che ormai da 85 anni si contendono la supremazia in questa sfida strana e sentitissima. I 64 precedenti al Dall’Ara sorridono solo parzialmente al Bologna che ha ottenuto 25 vittorie ma anche altrettanti pareggi a fronte di 14 sconfitte ma anche di una differenza reti positiva minima: 80 gol segnati e ben 75 subiti. Sicuramente si può dire che lo 0-0 sia merce piuttosto rara visto che l’ultimo risale al 2005 ed è stato solo il secondo negli ultimi vent’anni di storia. In caso di pareggio è sicuramente più probabile un 1-1 come l’ultimo andato in scena lo scorso febbraio con la firma per i rossoblù dell’ormai ex Giaccherini. Ecco i tabellini degli ultimi sei scontri tra Bologna e Fiorentina al Dall’Ara:

2015/16 – 6 febbraio 2016, 1-1 (Bernardeschi, Giaccherini)
2013/14 – 26 aprile 2014, 0-3 (Cuadrado, Ilicic, Cuadrado)
2012/13 – 26 febbraio 2012, 2-1 (Ljajic, Motta, Christodoulopoulos)
2011/12 – 21 febbraio 2012, 2-0 (Diamanti, Ramirez)
2010/11 – 6 gennaio 2011, 1-1 (Di Vaio, Santana)
2009/10 – 22 agosto 2009, 1-1 (Osvaldo, Mutu)

Pantaleo Corvino, attuale ds del Bologna (ph. Bologna)

Pantaleo Corvino, ex direttore sportivo rossoblù (ph. Bologna)

Per essere una gara con tanta storia alle spalle, l’odierno Bologna-Fiorentina sarà insolitamente privo di ex da entrambe le parti anche se in realtà una conoscenza in comune si troverà in tribuna. Ovviamente è Pantaleo Corvino che la scorsa estate ha lasciato l’incarico di direttore sportivo dei felsinei con ampio anticipo rispetto alla scadenza del contratto sottoscritto con l’amico Joey Saputo e pochi giorni dopo ha trovato l’accordo con la famiglia Della Valle per un ritorno nella società toscana. Se le indicazioni sulle probabili formazioni saranno rispettate, almeno 8 titolari su 22 saranno stati acquistati dall’esperto uomo mercato salentino. Storia praticamente assente anche nei confronti del tecnico viola Paulo Sousa che ha incontrato il Bologna solo la scorsa stagione ottenendo una vittoria contro Rossi ed un pareggio contro Roberto Donadoni il quale invece in carriera non ha un passato felice contro la Fiorentina: 2 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte per il tecnico bergamasco.

Infine qualche parola sul signor Paolo Valeri di Roma, classe 1978, designato per oggi come arbitro della sua 130esima gara in Serie A. Precedenti con lui poco incoraggianti sia per il Bologna (2 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte) che per la Fiorentina (3 vittorie, 8 pareggi e 3 sconfitte).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *