Di Vaio studia il River: Maidana e gli altri nella lista


Il club manager rossoblù Di Vaio sta per partire per l’Argentina e nella sua lista compaiono alcuni talenti del River Plate. Su tutti l’esperto difensore Jonathan Maidana

Jonathan Maidana, difensore 30enne del River Plate (ph. Taringa)

Jonathan Maidana, difensore 30enne del River Plate (ph. Taringa)

Anche se dal Bologna non è arrivata alcuna comunicazione ufficiale in merito, ormai non è più un mistero il fatto che prossimamente Marco Di Vaio partirà per l’Argentina svestendo i panni del club manager per indossare quelli dell’osservatore. Ottenuta l’abilitazione federale ad agire da direttore sportivo, l’ex bomber rossoblù vivrà così la sua prima vera missione di mercato per vedere dal vivo alcuni giocatori che potrebbero rientrare nei piani del club per il prossimo futuro. Tra marzo e aprile il Sudamerica pullulerà di procuratori, talent scout ed osservatori intenti a scoprire possibili nuovi fenomeni o più semplicemente occasioni di mercato importanti quindi sicuramente Di Vaio sarà in buona compagnia quando girerà l’Argentina a nome del Bologna. Uno degli appuntamenti già fissati è quello che lo porterà a Buenos Aires per osservare da vicino un paio di calciatori del River Plate che, pur con caratteristiche molto diverse, potrebbero interessare il club emiliano. Il nome più importante sulla lista è quello di Jonathan Maidana, solido difensore centrale classe 1985 che ha alle spalle quasi 300 partite da professionista compresa un’esperienza in Europa con gli ucraini del Metalist. In passato egli fu accostato anche a Fiorentina e Milan mentre la scorsa estate era stata l’Atalanta a tentare un approccio: sembra infatti che per liberare Maidana dal contratto in essere con il River possa essere sufficiente pagare la clausola rescissoria da 1,5 milioni di euro potendo contare sul certo interesse del ragazzo a vivere una nuova avventura nel calcio europeo.

Di Vaio visionerà anche il giovanissimo attaccante Franco Alexis Lopez (ph. The Guardian)

Di Vaio visionerà anche il giovanissimo attaccante Franco Alexis Lopez (ph. The Guardian)

Sempre in casa River Plate però c’è anche un altro nome importante che Di Vaio osserverà da vicino: si tratta del baby Franco Alexis Lopez, attaccante esterno o seconda punta che promette di diventare uno dei nuovi craque del calcio argentino. Il talentino biancorosso è nato soltanto nel 1998 ma ha già fatto il suo esordio in prima squadra dopo aver dominato lo scorso anno la Generation Adidas Cup, torneo americano di categoria Under 17 che Lopez ha concluso addirittura con il titolo di MVP. Nel 2015 questo ragazzo, soprannominato Dinho per la somiglianza con l’asso brasiliano Ronaldinho, ha dato spettacolo anche alla Alkass International Cup trafiggendo con i suoi gol le difese di Milan e Real Madrid. Di Vaio però osserverà anche talenti che militano in altri club come il centrocampista classe 1994 Lucas Cohen che difende i colori del Deportivo Merlo ed il suo coetaneo Federico Oscar Andrada, attaccante prodotto delle giovanili ancora del River Plate. Questo ragazzo è attualmente in prestito al Quilmes ma il cartellino appartiene ancora ai Millonarios che lo scorso anno ne avevano concesso le prestazioni a titolo temporaneo al Metz, formazione francese di Ligue 1. Andrada ha fatto parlare di sè in particolare nel 2011 quando fu protagonista di un grande Sudamericano Sub 17 in Ecuador con la maglia dell’Argentina realizzando 4 gol in 8 presenze: in quell’occasione il Barcellona fece un tentativo per portarlo in blaugrana ma non riuscì nel suo intento.

Print Friendly, PDF & Email



One thought on “Di Vaio studia il River: Maidana e gli altri nella lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *