Diamanti alla Fiorentina regala Ilicic al Bologna?


L’ex capitano rossoblù Diamanti è ormai un giocatore della Fiorentina che a sua volta potrebbe cedere lo sloveno Ilicic proprio al Bologna, pronto a rinunciare a Giovinco

– di Marco Vigarani –

L'ex capitano Diamanti al Guangzhou (ph. Zimbio)

L’ex capitano Diamanti al Guangzhou (ph. Zimbio)

Sono passate meno di ventiquattro ore dal momento in cui Alino Diamanti uscendo dal centro tecnico di Casteldebole si è fermato a scherzare con i cronisti presenti ma ora il fantasista toscano è pronto a diventare un nuovo calciatore della Fiorentina. Da una parte troviamo il club viola che era da giorni a caccia di un trequartista e dall’altra l’ex capitano rossoblù che ormai da diverse settimane non nascondeva la sua voglia di tornare a giocare in Italia. Il campionato cinese è finito a marzo e non ricomincerà prima di marzo, il livello agonistico è stimolante fino ad un certo punto ed allora ecco che in poche ore la Fiorentina è riuscita a piazzare l’accelerata decisiva per chiudere l’affare in prestito semestrale con diritto di riscatto. Il contratto da 3 milioni all’anno con il Guangzhou era l’ultimo ostacolo ma in questo caso ci ha pensato la società asiatica a fare un passo verso Della Valle accollandosi buona parte dell’onere. Come un anno fa quando Diamanti colse al volo la remunerativa occasione di vivere una nuova esperienza, anche oggi sembrano tutti di nuovo felici e contenti con Alino pronto ad inseguire nuovamente anche il sogno di una maglia azzurra.

Josip Ilicic è pronto a lasciare la Fiorentina (ph. Zimbio)

Josip Ilicic è pronto a lasciare la Fiorentina (ph. Zimbio)

Anche il Bologna però potrebbe trarre vantaggio da questa operazione di mercato che di fatto smuove un tassello nel domino dei trequartisti e costringe la Fiorentina a liberarsi di un giocatore. L’indiziato numero uno è Josip Ilicic, sloveno classe 1988 che non si è mai veramente inserito nell’ambiente viola e che Montella non tratterrà in alcun modo di fronte ad un’offerta ragionevole. Il Torino faceva la corte al ragazzo da diverso tempo ma ieri sera il Bologna ha trovato un accordo di massima con i toscani dirottando in pratica sull’ex Palermo il budget previsto per ottenere subito Giovinco dalla Juventus. Prestito oneroso e riscatto obbligato (anche se la formula legalmente non esiste) a circa 5 milioni di euro è la base su cui i due club hanno trovato l’intesa e ora tocca al giocatore prendere una decisione definitiva in tempi brevi. Ancora una volta lo scoglio da superare è la voglia di rimettersi in gioco in Serie B, pur con tutte le garanzie di successo che può offrire oggi un progetto come quello rossoblù. Krsticic e Giovinco non sembrano troppo allettati ma è evidente che al Bologna serva un primo sì per provare a sbloccare anche altri atleti dubbiosi.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *