Diawara torna con una doppietta, 7-1 alla Primavera


Dopo qualche giorno di assenza, torna in campo Diawara e segna due gol alla Primavera nel test in famiglia concluso 7-1. Recuperato anche Destro

– di Marco Vigarani –

Amadou Diawara batte il rigore del 4-1 contro la Primavera

Amadou Diawara batte il rigore del 4-1 contro la Primavera

Il test in famiglia contro la Primavera di Colucci, pur non essendo stato una gara di grande intensità, ha comunque regalato qualche buona notizia a Roberto Donadoni in vista della gara di domenica contro il Carpi. Il suo Bologna infatti si presenterà a ranghi praticamente completi all’appuntamento con la vendetta del 3-0 subito dai rossoblù la scorsa stagione al Cabassi ad eccezione dello svedese Krafth, ancora fuori dai giochi e limitato ad un lavoro differenziato. Più che di un’amichevole contro la Primavera si è trattato in realtà di una sfida a ranghi misti visto che il mister bergamasco ha concesso cinque rinforzi per tempo ai giovani rossoblù per alzare il livello tecnico: prima Acquafresca, Oikonomou, Zuniga, Pulgar e Zuculini poi Donsah, Rossettini, Morleo, Mbaye e Floccari. Schierato sempre con il consueto 4-3-3, il Bologna ha mischiato a sua volta le carte proponendo sempre Stojanovic in porta e concedendo novanta minuti soltanto a Oikonomou e Pulgar. Gli undici iniziali vedevano Ferrari e Constant sulle fasce, Gastaldello e Rossettini centrali, un terzetto formato da Brighi, Crisetig e Taider a centrocampo mentre il reparto offensivo era formato da Mounier, Destro e Giaccherini. A sorpresa è stato Acquafresca a portare in vantaggio i ragazzi di Colucci ma poi prima dell’intervallo ci hanno pensato Gastaldello, Brighi e Taider a ripristinare l’ordine nonostante una prestazione piuttosto scialba e ritmi a dir poco blandi. In particolare è apparso in difficoltà Destro, reduce da un attacco influenzale, mentre è piaciuto sicuramente Taider per dinamismo e precisione. Nella ripresa poi Donadoni ha rivoluzionato la formazione inserendo Masina e Maietta a completare la difesa con Zuniga e Oikonomou mentre Diawara guidava la mediana con Pulgar e Zuculini ai suoi fianchi ed il tridente vedeva impiegati Brienza e Rizzo insieme ad Acquafresca. Rivedere in campo Diawara è stata sicuramente la notizia migliore del pomeriggio a maggior ragione visto che il ragazzo è apparso vivace e propositivo cercando con continuità l’inserimento e trovando due volte la via del gol prima su rigore e poi su azione. A completare il 7-1 finale ci hanno pensato un’autorete dei giovani rossoblù ed un gol di Rizzo.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *