Domenica in Serie A la “Giornata dello Sport e dell’Integrazione”


In occasione della Settimana Europea dello Sport, nei 10 stadi della Serie A domenica saranno promossi i principi del Manifesto “Sport e Integrazione”

serie a 16 17

Giornata dello Sport e dell’Integrazione domenica in Serie A

Questo weekend, nel contesto della Settimana Europea dello Sport, nei 10 stadi della Serie A si svolgerà la “Giornata dello Sport e dell’Integrazione”, in cui saranno diffusi il messaggio e i principi del Manifesto “Sport e Integrazione”, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal CONI nell’ambito dell’Accordo di Programma per la promozione delle politiche di integrazione attraverso lo sport.

Attraverso il claim “L’integrazione: la vittoria più bella” e l’hashtag #fratellidisport, la Giornata ha l’obiettivo di favorire la diffusione di principi come quelli del rispetto e della valorizzazione delle diversità, e di sensibilizzare la società e il pubblico sportivo rispetto ai temi dell’integrazione e dell’inclusione delle persone con background migratorio.

Grazie anche al supporto di Lega Serie A e di ogni singola società sportiva, sono previste la lettura del key message nel prepartita, la proiezione sui maxischermi del video promozionale “Sport e Integrazione” e l’esposizione sui campi di uno striscione contenente il claim e l’hashtag di progetto. Lo striscione ospiterà anche l’hashtag #BeActive, con cui la Settimana Europea dello Sport promuoverà l’attività fisica e sportiva dal 10 al 17 settembre, con eventi in ventidue Paesi.

Le iniziative di Sport e Integrazione proseguono anche fuori dei campi da gioco, con una campagna educativa rivolta agli istituti secondari di primo grado, la realizzazione di una survey sulla percezione dei valori dell’integrazione da parte degli alunni, una campagna social che coinvolge alcuni testimonial sportivi, e la valorizzazione delle buone pratiche realizzate dalle società sportive sul territorio e raccolte tramite una call pubblica.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *