Donadoni, Mounier e Destro in coro: “Buona gara fino al rigore”


Al termine del pareggio per 2-2 tra Bologna e Lazio, in casa rossoblù hanno commentato la gara le voci di mister Donadoni, di Mounier e Destro

– di Luigi Polce –

Donadoni con Pioli prima della partita (ph. zimbio)

Donadoni con Pioli prima della partita (ph. zimbio)

Settanta minuti in doppio vantaggio, ma alla fine il Bologna porta a casa solo un punto. Questa la sentenza emessa dalla partita del Dall’Ara tra Bologna e Lazio, commentata così dal tecnico rossoblù Roberto Donadoni: “Abbiamo ottenuto quello che il campo ci ha dato. Abbiamo fatto un’ottima partita, di grande carattere e temperamento soprattutto nel primo tempo, e nel complesso abbiamo contenuto bene la Lazio fino al rigore, senza correre particolari rischi. Il penalty e l’espulsione hanno chiaramente complicato la situazione soprattutto a livello mentale, con qualche giocatore che deve ancora crescere sotto questo aspetto. Abbiamo fatto passi in avanti notevoli, con pazienza e un briciolo di impegno in più potremo portare a casa questo tipo di partite. Mi spiace solo per i ragazzi, che avrebbero meritato il bottino pieno per quanto espresso in 70’, ma bisogna fare anche i conti con l’avversario: basta vedere solo la panchina della Lazio, sono giocatori che sarebbero titolari quasi in tutte le squadre di serie A”.

In zona mista invece è intervenuto Anthony Mounier: “Buona partita fino al rigore, poi l’espulsione ha caratterizzato il resto della gara. Ma dobbiamo pensarla positiva, è un buon punto. Non riesco a spiegarmi il motivo per cui non riusciamo a vincere in casa, allo stesso tempo dobbiamo però pensare a raccogliere più punti possibile. Sassuolo? Lavoreremo per vincere, loro sono una buona squadra ma ce la possiamo giocare con tutti, come abbiamo dimostrato”.

Destro esulta dopo il gol del momentaneo 2-0 (ph. Schicchi)

Destro esulta dopo il gol del momentaneo 2-0 (ph. Schicchi)

Dello stesso avviso Mattia Destro: “Da parte nostra è stata una buonissima gara fino al calcio di rigore, purtroppo non siamo riusciti a portarla a casa. Bisogna gestire meglio le partite, eravamo sopra di due reti contro la Lazio che è un’ottima squadra, e siamo comunque contenti per il risultato finale”. Destro che oggi ha firmato il sesto gol stagionale, l’ennesimo al Dall’Ara e sotto la gestione Donadoni: “Merito del mister – ammette il n.10 rossoblù –, ci ha dato molta fiducia e ci ha fatto capire che abbiamo tutti delle qualità. I nove gialli rimediati? E’ un mio difetto di personalità che sicuramente devo migliorare, ci sono però delle situazioni in cui non riesci proprio a contenerti”. Lui e Giaccherini, dopo le reti odierne, continuano intanto l’inseguimento ad un posto per i prossimi Europei: “Ci pensiamo, ma è chiaro che dobbiamo far bene qui a Bologna per poter poi arrivare alla nazionale”.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *