Donadoni: “Vittoria importante, ma voliamo basso”


Al termine della sofferta vittoria sul Genoa hanno parlato Donadoni, Mirante e Brienza, che hanno evidenziato l’importanza dei tre punti conquistati

– di Luigi Polce –

Altri tre punti per il Bologna di Donadoni

Altri tre punti per il Bologna di Donadoni

Una vittoria preziosa quanto sofferta quella ottenuta contro il Genoa. Donadoni a fine gara può sorridere, e fa 13 come i punti conquistati dal suo arrivo a Bologna: “Dire che siamo stati in balìa del Genoa mi pare un po’ eccessivo – ha affermato il tecnico rossoblù -, è vero che ci sono stati dei momenti in cui loro sono stati particolarmente pressanti, noi abbiamo perso qualche duello di troppo e questo fa la differenza contro una squadra aggressiva come il Genoa. Questo ci ha fatto soffrire, i ragazzi però hanno fatto la loro parte in maniera egregia, anche quelli che sono subentrati o come Morleo che non aveva mai giocato in stagione e oggi ha dato tutto. Per quello che si è espresso in campo – prosegue Donadoni – forse era più giusto un pareggio, ma il calcio è questo e fare risultato oggi è un bel passo in avanti. Europa? Non dobbiamo pensare troppo in là: la classifica è migliore rispetto a qualche settimana fa, ma basta un passo falso per comprometterla. Se ci sarà questa voglia di crescere, fra qualche mese potremo anche fare altri discorsi”.

Mirante  oggi provvidenziale con le sue parate (ph. Bologna)

Mirante oggi provvidenziale con le sue parate (ph. Bologna)

In mixed zone invece è intervenuto Antonio Mirante, migliore in campo e decisivo con numerose parate che hanno salvato la squadra: “Questi sono tre punti pesantissimi che danno continuità al lavoro che stiamo facendo. Io personalmente mi sento solo un calciatore di un Bologna che sta facendo bene, ma che oggiè entrato in campo un po’ mollo dimostrando di non potersi permettere dei cali di concentrazione. Siamo stati poi bravi a soffrire e tenere botta, poi nel secondo tempo abbiamo giocato un po’ la palla sfruttando il loro calo, con l’espulsione di Perotti che ci ha certamente aiutato. Adesso dobbiamo continuare così, volando basso e tenendo i piedi per terra”.

Dopo Mirante è stato il turno di Brienza: “E’ stata una gara sofferta e per fortuna siamo riusciti a portare a casa un risultato importante. Da mezzala? Posso fare bene, posso essere pericoloso in avanti. Sono a disposizione del mister, che ha portato molta serenità e cultura del lavoro: il fatto che i risultati siano arrivati subito poi ci ha permesso di acquistare maggiore consapevolezza e fiducia”.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *