Dopo Biabiany sfumano Cerci ed El Sha, Ranocchia vicino


L’ala ex Torino Cerci è ad un passo dal Genoa, che deve sostituire Perotti, mentre il Faraone è pronto a sbarcare nella capitale dove lo attendono la Roma e il tecnico Rudi Garcia. Intanto Corvino a colloquio con l’Inter per Calleri e Ranocchia

– di Luigi Polce –

Il Bologna è alla ricerca, tra gli altri, di un esterno d’attacco, e non è un mistero. Il ds Pantaleo Corvino (oggi a Milano per parlare con l’Inter di Calleri e Ranocchia), si è già messo all’opera in vista del calciomercato che aprirà ufficialmente i battenti domani. La sua lista però rischia di subire in fretta delle modifiche.

Cerci ed El Shaarawy, altri due obiettivi che sfumano per il Bologna

Cerci ed El Shaarawy, altri due obiettivi che sfumano per il Bologna

Ieri infatti, Biabiany aveva detto ai microfoni di Premium Sport di voler restare all’Inter, anche per ringraziare mister Roberto Mancini che gli ha dato fiducia e lo ha aspettato nonostante uno stop lungo un anno per i noti problemi al cuore. Dopo di lui, altri due obiettivi – più o meno credibili – stanno per sfumare nel giro di poche ore. Il primo è Alessio Cerci: il Robben di Valmontone ha capito che al Milan non c’è più spazio per lui, con i rossoneri i quali, dati gli ottimi rapporti con il Genoa e con il patron Preziosi, manderebbero l’ex Torino in Liguria con la formula del prestito fino a fine stagione, quando l’ala farà ritorno all’Atletico Madrid che è ancora proprietario del cartellino. L’accordo tra le due società c’è già, manca solo il sì del calciatore che potrebbe arrivare a breve, anche in ottica Europei. Discorso più o meno simile per Stephan El Shaarawy: il Faraone andrà via dal Monaco, che ha deciso di non riscattarlo (il riscatto era fissato a 25 presenze, Sthepan ne ha collezionate 24), e anche in questo caso il Milan è costretto a a trovare una sistemazione al ragazzo classe ’92. Si era fatto anche il nome del Bologna per rilanciare le quotazioni di El Sha, che però potrebbe finire alla Roma: venduto Iturbe al Bournemouth e preso praticamente Perotti dal Genoa, il ds Sabatini vorrebbe regalare un altro esterno a Garcia per tentare la risalita verso le zone alte della classifica.

La Champions e la prospettiva di lottare subito per un piazzamento di vertice potrebbero far cadere la scelta del Faraone proprio in direzione della capitale, con il Bologna a quel punto costretto a virare su altri obiettivi.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *