Doppiette Cacia e Rodriguez, Alibec campione in Romania


Cacia scatenato ad Ascoli a segno ancora con una doppietta come Rodriguez in Uruguay. Gol anche per Falco, Carrus, Ramirez e soprattutto Alibec che si laurea campione

– di Marco Vigarani –

Doppietta per Cacia contro il Cagliari: sono già 11 i suoi gol stagionali (ph. Quotidiano)

Quarta doppietta in cinque giornate per Cacia che sale a quota 17 gol con l’Ascoli (ph. Quotidiano)

Nelle ultime settimane gli ex rossoblù stanno diventando sempre più produttivi nei campionati di tutto il mondo anche se per questa puntata la Serie A in realtà regala un solo spunto insolito. Gilardino infatti si vede scippare la gioia del decimo gol stagionale dall’attribuzione al centrocampista Nenad Krsticic dell’autogol sulla strana carambola che ha portato al raddoppio del Palermo. Segnalato anche l’assist di Laxalt, scendiamo in B dove troviamo Daniele Cacia davvero scatenato a segno ancora con una doppietta (la seconda consecutiva e la quarta negli ultimi cinque turni) che lo proietta a quota 17 gol stagionali in vetta alla classifica marcatori degli ex rossoblù nel mondo. Nella stessa categoria inoltre Daniele Vantaggiato sbaglia ma ribadisce subito in rete un calcio di rigore mentre Filippo Falco regala la vittoria al Cesena con il suo primo gol dopo il ritorno in campo dall’infortunio che lo aveva lasciato fuori dai giochi per oltre un mese. Prima gioia stagionale con una staffilata da fuori area invece in Lega Pro per Davide Carrus, centrocampista del Piacenza, mentre dal dischetto va ancora a segno anche Alessandro Capello del Prato. La perla della giornata in Italia però è probabilmente la splendida serpentina conclusa in gol di Ivan Pedrelli del Rimini, terzino cresciuto nelle giovanili del Bologna che ha esordito tra i professionisti in rossoblù nel 2005/06.

CLASSIFICA MARCATORI EX ROSSOBLU ITALIA
GOL NOME
17 Cacia
15 Coda
13 Vantaggiato
11 Capello
10 Galabinov, Bernacci
9 Gilardino, Moscardelli
6 Sansone
5 Gabbiadini, Meggiorini, Finocchio
4 Pasquato, Valiani, Bentancourt
3 Laxalt, Bessa, Di Gennaro, Bianchi (Paramatti), Giannone
2 Frara, Mancosu, Falco, Buchel, Claiton, Bassoli, Tedeschi, Pedrelli
1 Diamanti, Christodoulopoulos, Moretti, Zaccardo, Moras, Siligardi, Cherubin, Costa, Pulzetti, Vitale, Modesto, Bessa, Troianiello, Rubin, Esposito, Terzi, Riverola, Vecsei, Bassoli, Palomeque, Carrus, Loviso, Portanova, Pasi
Denis Alibec festeggia il primo titolo del suo Astra Giurgiu (ph. Astra)

Denis Alibec festeggia il primo titolo del suo Astra Giurgiu (ph. Astra)

Passando invece all’estero merita un sincero applauso l’attaccante Denis Alibec, protagonista di una straordinaria stagione con la maglia dell’Astra Giurgiu che si è laureato per la prima volta nella sua storia campione di Romania. La punta ex rossoblù è stato ancora una volta assoluto protagonista nella vittoria per 4-2 con due assist vincenti ed il suo sedicesimo centro personale segnato finalizzando magistralmente un bel contropiede. Sale invece a quota 13 centri stagionali negli Emirati Arabi Ishak Belfodil, altro nome noto per gli appassionati di questa rubrica, che sigla il pareggio per 2-2 del suo Bani Yas con un facile colpo di testa. Stesso risultato e stessa modalità d’esecuzione anche per Gaston Ramirez, fantasista uruguagio a segno per la settima volta nella sua esperienza al Middlesbrough in seconda divisione inglese mentre un suo connazionale si è divertito a segnare una doppietta in patria. Si tratta di Federico Rodriguez, punta che milita nella Serie B locale, che ha dominato l’incontro vinto per 4-1 dal suo Boston River. Note a margine sono il ritorno tra i titolari di Diego Rodriguez nel River Plate Montevideo e di Frederik Sorensen nel Colonia ma anche la conferma di Rafa Paez nell’undici dell’Alcorcon dopo la marcatura della scorsa settimana.

CLASSIFICA MARCATORI EX ROSSOBLU ESTERO
GOL NOME
16 Alibec
13 Belfodil
9 Cristaldo
8 Rodriguez
7 Ramirez
5 Borini, Montelongo, Smit
3 Gerevini
2 Osvaldo, Djokovic, Raggi (+1), Abero, Wome, Meghni
1 Gavilan, Zalayeta, Carvalho, Friberg, Rafael Santos, Paez
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *