Doppiette inattese di Laxalt e Coda, flop Matuzalem


Nel turno infrasettimanale di Serie A e B spiccano le doppiette realizzate da Laxalt del Genoa e Coda della Salernitana. Tra le delusioni sicuramente i centrocampisti Maresca e Matuzalem

– di Marco Vigarani –

Doppietta di Diego Laxalt contro il Torino (ph. Sport Review)

Doppietta di Diego Laxalt contro il Torino (ph. Sport Review)

Diego Laxalt è una delle sorprese di questa nuova stagione di Serie A: lo è tanto per il Genoa quanto per i suoi ex tifosi bolognesi che ne avevano intuito le potenzialità senza vederle mai veramente espresse. Il centrocampista uruguaiano è diventato una pedina insostituibile dello scacchiere tattico di Gasperini adattandosi al ruolo di esterno di centrocampo e nel turno infrasettimanale è stato anche decisivo in zona gol con una doppietta clamorosamente segnata di testa che ha consentito ai liguri di pareggiare la sfida contro il Torino per 3-3. Laxalt è così arrivato al quarto gol della sua carriera italiana e alla seconda doppietta: la prima era stata siglata il 25 settembre 2013 in Bologna-Milan finita a sua volta curiosamente 3-3. Parlando di centrocampisti, meritano una citazione anche il clivense Radovanovic che ha fatto il suo esordio stagionale dopo un infortunio e l’empolese Buchel che è stato uno dei punti di forza della squadra di Giampaolo. Detto di Gabbiadini ancora confinato in panchina e sempre più vicino al trasferimento nella prossima sessione di mercato, va rilevata la pessima prestazione di Maresca del Palermo ma anche le note negative arrivate da Verona dove Matuzalem ha dimostrato di non reggere più l’urto della Serie A e Coppola si è fatto sorpassare nelle gerarchie anche da un ragazzo classe 1995.

Massimo Coda, centravanti della Salernitana (ph. Charity Stars)

Massimo Coda, centravanti della Salernitana (ph. Charity Stars)

Anche nella categoria cadetta gli unici gol arrivano da un solo calciatore che finora non aveva mai scritto il suo nome nel tabellino marcatori. Si tratta del centravanti Massimo Coda della Salernitana che finalmente disputato una gara convincente (con lui anche il compagno Troianiello) facendosi trovare per ben due volte pronto all’appuntamento con il gol. Per questo attaccante che in rossoblù brillava solo in occasione dei ritiri precampionato non è però arrivata l’ulteriore gioia della vittoria visto che la gara contro il Lanciano si è chiusa sul 2-2. Prestazioni positive a Vicenza sia per Mantovani che per il rientrante Pazienza così come a Crotone il difensore brasiliano Claiton si conferma gara dopo gara una certezza assoluta per la categoria mentre invece l’Ascoli ha preferito lasciare in panchina Cacia dopo una serie di gare deludenti. Passando alle note particolarmente negative che riguardano i ragazzi che non vedono mai il campo, va segnalato il fortissimo e dichiarato interesse dell’Ancona per rilevare a gennaio il cartellino di Paponi dal Latina mentre invece a Cesena il brevilineo Improta sta ancora proseguendo le terapie per riprendersi dal grave infortunio subito in estate.

CLASSIFICA MARCATORI EX ROSSOBLU ITALIA
GOL NOME
5 Vantaggiato
4 Pasquato, Capello
3 Bernacci
2 Gilardino, Meggiorini, Laxalt, Valiani, Galabinov, Coda
1 Gabbiadini, Moretti, Buchel, Cacia, Bessa, Troianiello, Di Gennaro, Sansone, Tedeschi, Giannone, Moscardelli, Vecsei, Bassoli
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *