Doppiette per Paponi e Lazaros, Gabbiadini subito in gol. Ingenuo Crisetig


Scatenati Paponi e Lazaros, entrambi a segno con una doppietta. Esordi dolci solo a metà per Alibec e Gabbiadini nelle nuove squadre

– di Marco Vigarani –

Daniele Paponi è passato dal Latina alla Juve Stabia a gennaio (ph. Juve Stabia)

La settimanale rassegna degli ex rossoblù oggi non parte con un goleador ma con un ragazzo ancora di proprietà del Bologna che nelle ultime settimane sta trovando una certa continuità di rendimento. Si tratta di Lorenzo Crisetig, in prestito al Crotone, che però nell’ultimo turno di campionato si è fatto espellere per due ingenue ammonizioni a centrocampo e che potrebbe faticare a ritrovare un posto in squadra nel futuro. Grande impatto invece nello Spezia del centrocampista Damjan Djokovic: dopo l’assist della scorsa settimana, stavolta ha centrato in prima persona il bersaglio con un bel colpo di testa che ha sbloccato la gara contro la Ternana (in cui ha fatto il suo esordio Acquafresca rischiando anche di segnare). In Lega Pro decima marcatura stagionale per Davide Moscardelli con la maglia dell’Arezzo a testimonianza di un feeling con il gol che non passa mai nonostante l’età che avanza ma si è tolto una bella soddisfazione anche Daniele Paponi, a segno con una doppietta alla seconda apparizione con la nuova maglia della Juve Stabia. In Serie D invece ha trovato la via della rete anche Simone Rossetti, giovane attaccante uscito pochi mesi fa dalla Primavera rossoblù ed ora in prestito al Mezzolara.

Bella doppietta per Lazaros Christodoulopoulos con l’AEK (ph. Sports.ert.gr)

A proposito di esordi perfetti o quasi, il pensiero va direttamente Oltremanica per la prima volta in Premier League di Manolo Gabbiadini. L’ormai ex attaccante del Napoli ha trovato il suo primo gol con la maglia del Southampton dopo meno di un quarto d’ora dal fischio d’inizio della sfida contro il West Ham: scattato sul filo del fuorigioco, ha piazzato il pallone sotto l’incrocio dei pali con una rasoiata potente e precisa sul palo del portiere. Peccato però che poi gli avversari abbiano rimontato e vinto per 3-1. Restando in tema però va raccontato anche l’esordio dolceamaro di Denis Alibec con lo Steaua Bucarest. Alla ripresa del campionato rumeno, il centravanti si è conquistato un calcio di rigore ai danni del Cluj incaricandosi anche della battuta e trasformandolo ma nel finale del primo tempo ha anche lasciato in inferiorità numerica i compagni facendosi espellere per doppia ammonizione. Chiudendo la panoramica sugli ex rossoblù all’estero però incontriamo anche Lazaros Christodoulopoulos che si è scatenato con una doppietta ai danni del Veria. Le sue due marcature hanno aperto e chiuso la vittoria tennistica per 6-0 del suo AEK.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *