Doppio lampo di Dzemaili e il Bologna spazza via il Torino


Il Bologna abbatte il Torino con una doppietta di Dzemaili. Prestazione grintosa dei rossoblù che riabbracciano anche Verdi dopo quasi tre mesi

– di Marco Vigarani –

Assist di Krejci e gol di Dzemaili: il Bologna va in vantaggio contro il Torino

Oltre un mese dopo l’ultima volta, il Bologna torna a calcare il prato verde del Dall’Ara in un freddo pomeriggio di gennaio. L’occasione è quella della sfida al Torino orfano di bomber Belotti, utile per rilanciare le ambizioni rossoblù dopo il sogno spezzato in Coppa Italia. Privo di numerosi titolari per infortunio, mister Donadoni conferma la sua fiducia a Pulgar in cabina di regia al posto di Viviani e al giovane Di Francesco in attacco mentre invece Mihajlovic affida all’argentino Boye le chiavi del reparto offensivo escludendo Iturbe. Dopo il bel ricordo di Ezio Pascutti si parte con un Bologna subito aggressivo e pericoloso ed Oikonomou che chiama Hart alla grande parata scon un colpo di testa su calcio di punizione ben calciato da Pulgar. Rossoblù ancora vivaci in particolare sulla fascia destra con Nagy e Krejci abili nel trovare la linea di fondo ma poco precisi nell’ultimo passaggio mentre il primo squillo granata arriva poco prima della mezz’ora con un colpo di testa di Rossettini ampiamente a lato. Torino più vivo nella seconda metà del primo tempo ma Bologna che continua a dare l’impressione di poter affondare il colpo senza trovare però la giusta assistenza da parte di Destro, sempre piuttosto avulso dal gioco. Al 39′ grande galoppata di Ljajic conclusa con il fallo da ammonizione al limite dell’area di Dzemaili (diffidato, salta Cagliari) e con una punizione che impegna Mirante in corner. Lo stesso svizzero però regala il prezioso vantaggio al Bologna prima dell’intervallo concludendo con grande classe una bella azione alimentata da un cambio di gioco di Di Francesco e dalla torre di testa di Krejci proprio per Dzemaili, libero nell’area piccola davanti a Hart.

Con la doppietta di oggi Blerim Dzemaili sale a cinque gol stagionali, capocannoniere rossoblù (ph. Zimbio)

Subito un cambio in avvio di ripresa per Mihajlovic che sostituisce Zappacosta con De Silvestri senza però modificare nulla sul piano tattico. Un grande intervento in chiusura di Krafth su Iago Falque impedisce ai granata di pareggiare immediatamente i conti ma gli ospiti sembrano più determinati dei felsinei mentre Destro inizia una personale battaglia con l’arbitro conclusa con un’ammonizione, la prima stagionale. Una bella punizione di Krejci anticipa la seconda mossa del Torino con Iturbe che rileva Valdifiori portando ad uno sbilanciato 4-2-4 che rischia di produrre subito il pareggio firmato da Benassi, chiuso con tempismo da Mirante su mischia da calcio d’angolo. Al 73′ il boato del Dall’Ara accoglie poi il ritorno in campo di Simone Verdi dopo il lungo infortunio: il numero 9 rileva uno stremato Di Francesco. Prosegue quindi la girandola dei cambi: Donsah prende il posto di Nagy e Martinez quello di Benassi portando ad un Torino ancor più sbilanciato che vede Ljajic arretrato in mediana. Partita divertente nel finale di gara e Bologna che mette in ghiaccio la vittoria all’83’ ancora con Blerim Dzemaili, autore di un diagonale chirurgico a chiusura di una bella ripartenza guidata da Donsah: sesta rete stagionale per il centrocampista già purtroppo promesso agli Impact di Montreal. Ultimo cambio per Donadoni che inserisce Rizzo al posto di Krejci accompagnando la gara al triplice fischio finale. Vittoria meritata ed importante per un Bologna che sale a 26 punti in classifica e torna a battere una squadra di medio-alta classifica dando continuità alla fiammella vista in Coppa Italia a San Siro. Ora la seconda parte della stagione può forse davvero far sorridere tutti i tifosi rossoblù, in primis il presidente Saputo che in tribuna al Dall’Ara ha applaudito felice.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *